22.1 C
Verona
16 Luglio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Ciclismo, a Gargagnago Dal Cappello (Riboli Team) secondo e campione provinciale

Per il secondo anno consecutivo il Riboli Team targato Autozai Petrucci Contri conquista il titolo di campione provinciale con Omar Dal Cappello, e lo fa al termine di una gara di elevato spessore tecnico, interpretata con grande personalità e sempre all’attacco.

Sulle strade della Valpolicella è splendida la cornice di pubblico, con sponsor e tifosi che nonostante il gran caldo sono accorsi numerosi a sostenere i ragazzi in quello che era uno degli appuntamenti clou della stagione, il 34° GP Sportivi di Gargagnago. La corsa, organizzata dalla US Ausonia Pescantina, si è sviluppata su un circuito molto selettivo di 11,8 km da ripetere 9 volte per un totale di 106,2 km. Ed ha visto vincitore nello sprint finale a due il bolzanino Filippo Serafini dell’Ausonia del presidente Nicola Chesini.

La gara entra subito nel vivo. Al secondo giro esce una fuga di dieci atleti con dentro Pietro Biondani e Marco Dalla Benetta, poi al quarto giro lo stesso Dalla Benetta e Sergio Giaffreda partono in contropiede e restano al comando solitario per quasi quaranta chilometri, arrivando a prendere un minuto e mezzo di vantaggio. Al suono della campana la situazione però è di nuovo apertissima, con il gruppo che nel frattempo si è ricompattato grazie al forcing di Otelli e Borgo Molino. Nel finale restano in sei, Dal Cappello e Serafini anticipano tutti e vanno a giocarsi la vittoria in volata, con l’atleta dell’Ausonia che riesce a difendere il piccolo ma decisivo margine di vantaggio.

«Abbiamo corso veramente bene, non posso che essere soddisfatto della prova dei ragazzi – il commento del team manager, Emiliano Donadello -. Al di là dell’ottimo risultato, col secondo posto di Omar e il titolo di campione provinciale che per la nostra società è sempre motivo di grande orgoglio, mi è piaciuto l’approccio alla gara. Stiamo crescendo domenica dopo domenica, ci manca ancora la vittoria ma sappiamo che è solo questione di tempo. Per il secondo anno di fila ci possiamo fregiare di una maglia importante, un risultato che è un piccolo ma importante tassello per il prosieguo della stagione. Vorrei rivolgere un ringraziamento particolare a tutti gli sponsor che ci sostengono con passione ed entusiasmo, merito dei risultati che stiamo ottenendo è soprattutto loro».
«C’è grande soddisfazione per aver conquistato il titolo di campione provinciale, era uno degli obiettivi di inizio stagione della società – dichiara a caldo il campione provinciale Omar Dal Cappello, al secondo podio consecutivo in sette giorni -. Resta solo il rammarico per non essere riusciti a conquistare la vittoria, ma sapevo che in volata Serafini ne aveva più di me. Ho provato a stargli in scia per cercare di sorprenderlo nel finale, ma è stato molto bravo a controllare. Dedico questo titolo allo staff e soprattutto ai miei compagni di squadra, siamo veramente un bel gruppo di amici, tra di noi ci aiutiamo sempre e anche in gara stiamo iniziando a trovare la giusta alchimia».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, donati dagli Alpini di Novaglie tapis roulant e cyclette al reparto Fibrosi cistica di Borgo Trento

massimo

Legnago, sul Salieri cala la scure dello spoil system Longhiano: una poltrona per Shahine?

massimo

San Bonifacio, Soave ha nominato la giunta: Turri è vicesindaco

massimo

Caso caporalato nel Basso Veronese, Mirandola (Uila): «Una macchia sulla produzione agricola veronese»

massimo

Caso di caporalato nella Bassa, la Cgil: «Caporali stranieri ma le aziende sono Veronesi»

massimo

Nuovo caso di caporalato nel Basso Veronese: 33 indiani sfruttati come schiavi nella campagne da due connazionali

massimo