21.3 C
Verona
17 Giugno 2024
In evidenza Sport ultimaora

Ciclismo, a Illasi il 1° Memorial Davide Rebellin a Thomas Capra (Assali). Terzo Erazem Valjavec (Riboli)

Il Team Autozai Petrucci Contri onora con una splendida prova di squadra il 1° Memorial Davide Rebellin e torna a muovere la classifica con il terzo posto di Erazem Valjavec, conquistato al termine di una gara molto tattica chiusa a 39 di media e decisa da un arrivo in volata. Sul rettilineo di Illasi il nazionale sloveno ha sfiorato il bersaglio grosso con una pregevole progressione finale, ma il vantaggio con cui Thomas Capra è uscito dall’ultima curva insieme ad Angelo Monister (F.lli Giorgi) è stato sufficiente per assicurare al velocista azzurro della Assali Stefen Makro la seconda vittoria stagionale dopo quella dell’esordio a La Rizza.

Grande partecipazione di pubblico per le due gare organizzate dal Riboli Team Rebellin e dall’ASD Cycling Team Petrucci in collaborazione con il Comitato provinciale FCI di Verona, il CONI Verona, il Comune di Illasi e la Provincia di Verona. Nella prova del mattino, riservata alla categoria Allievi, vittoria per Thomas Doghetti (Bustese Olonia), che in volata ha regolato Daniele Forlin (S.C. Padovani). Terza piazza per Luca Vaccher (Borgo Molino Vigna Fiorita).
“Complimenti a Erazem, per un primo anno salire sul podio di questa gara è un risultato straordinario – così il presidente Enrico Mantovanelli -.  È stata una splendida giornata di sport, vorrei ringraziare ancora una volta tutti coloro che hanno contribuito ad organizzare la prima edizione del Memorial Davide Rebellin, in particolare il Team Petrucci e il Comitato provinciale FCI: è andato tutto benissimo, sia al mattino che al pomeriggio, con tanto pubblico lungo il percorso. Abbiamo ricevuto consensi e apprezzamenti unanimi da parte delle società presenti, e questo sarà un ulteriore stimolo per rendere la prossima edizione ancora migliore. Ringrazio anche la stampa e i media, locali e nazionali, che hanno dedicato ampia copertura ad un evento che ci auguriamo possa diventare una classica della categoria”.

“Abbiamo corso molto bene – così il Team Manager Emiliano Donadello -, se devo trovare un difetto alla nostra gara forse è stato l’esserci adattati a un ritmo non particolarmente sostenuto, potevamo osare qualcosa di più ma sono soddisfatto perché ho rivisto il giusto atteggiamento di squadra. Tutti hanno risposto presente”.

Condividi con:

Articoli Correlati

Legnago, accordo per il ballottaggio tra Longhi e Danieli dopo un mese di scontri

massimo

San Bonifacio, Soave incassa il sostegno di Fratelli d’Italia in vista del ballottaggio

massimo

Legnago, operazione contro il caporalato: due arrestati e 4 indagati

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Verona, tenta di entrare nella casa della compagna nonostante il divieto di avvicinamento: arrestato

massimo

Casaleone, torna il weekend della Festa della Birra

massimo