19.1 C
Verona
19 Maggio 2024
In evidenza Sport Sport ultimaora Valpolicella

Ciclismo, Biondani (Riboli) vittorioso in volata a S. Pietro in Cariano

Altro fine settimana da incorniciare per il Team Autozai Petrucci Contri, che torna protagonista sulle strade di casa con una vittoria di cuore, classe e carattere firmata dal secondo anno Riccardo Biondani. Per il classe 2005 la prima affermazione da Juniores arriva sulle strade di casa, domenica 14 maggio a San Pietro in Cariano, dov’era in programma il 7° G.P. Amici del ciclismo, gara di 101 km organizzata dall’Us Ausonia Csi Pescantina che si è sviluppata lungo le sedici tornate del circuito di 6,3 km tra la zona industriale di San Pietro e la frazione di Castelrotto (GPM).

Sono 159 gli atleti al via, pioggia e asfalto bagnato fanno subito selezione. Dopo pochi chilometri Franco Cazzarò è coinvolto in una caduta che lo costringe al ritiro. Dai primi accertamenti sono escluse fratture, staff medico e i tecnici del Team stanno già lavorando per ridurre i tempi di recupero e favorire l’immediata ripresa degli allenamenti in vista dei prossimi importanti appuntamenti.
Nei primi giri il Team resta nelle retrovie e fatica a uscire, poi i ritmi si alzano e la gara entra nel vivo. Gruppo spezzato al quintultimo passaggio, con Marco Martini e Riccardo Biondani a tenere alti i ritmi. Dai fuggitivi si sgancia Elia Andreaus (Assali Stefen Makro), che conquista un leggero margine di vantaggio sullo scollinamento di Castelrotto e resta al comando fino al terzultimo passaggio, poi Biondani e Cettolin (Borgo Molino Vigna Fiorita) vanno a ricucire lasciandosi alle spalle il resto degli inseguitori. Alla campana dell’ultimo giro sono 20 i secondi di vantaggio dei tre di testa, con Biondani che nella tornata precedente era andato a chiudere con un grande azione in discesa dopo che Cettolin e Andreaus avevano provato a scattare. Finale in volata, lo spunto di Biondani è da manuale. Lunghi interminabili attimi di attesa, poi il verdetto del fotofinish fa esplodere la festa. Il Team torna a vincere sulle strade di casa a otto mesi di distanza, quando a Villafranca fu Pietro Biondani, fratello di Riccardo, a conquistare la sua prima vittoria da Juniores. Quarto posto per Marco Martini (a 6”), che vince la volata di gruppo conquistando un altro piazzamento nei cinque dopo il successo della settimana scorsa in Romagna.

«La gara non era iniziata bene, Franco è caduto proprio davanti a me e mi sono dovuto fermare – ha spiegato il vincitore Biondani all’arrivo -. Poi ci sono stati scatti e controscatti, ma siamo riusciti a controllare, anche a metà gara quando è andato via Andreaus. Sono uscito a ruota di Cettolin nel momento in cui la Borgo Molino stava provando a spingere, dietro hanno aspettato e siamo riusciti a prendere un buon vantaggio. All’ultimo giro ho cercato di rimanere attaccato anche se ero un po’ in debito, poi allo scollinamento siamo passati insieme e in volata sono riuscito a trovare il varco giusto. Una grandissima emozione. Una splendida vittoria di squadra».

«Siamo in un ottimo momento di forma, abbiamo corso da squadra e sempre all’attacco – ha commentato il Team Manager Emiliano Donadello -. Complimenti a Riccardo per la vittoria, ma un applauso va a tutti i ragazzi, hanno reagito con personalità dopo una partenza difficile, in cui c’è stata anche la caduta di Franco. Siamo stati bravi a rimanere compatti e a fare la nostra gara, leggendo bene le varie situazioni e credendoci fino in fondo. Non era una gara semplice, ma abbiamo dimostrato grande tenuta mentale, soprattutto nel momento chiave quando abbiamo attaccato con Marco Martini e Riccardo, che poi in volata è stato fantastico».

Condividi con:

Articoli Correlati

Bussolengo, il tour sulla sicurezza nella scuola della Regione arriva all’istituto Marie Curie

massimo

Verona, incontro sul tema della diffamazione online

massimo

Soave, dalle cantine le bottiglie di Recioto per la messa di Papa Francesco a Verona

massimo

Verona, oltre 2400 fotografi in gara da tutt’Italia al “The Photo Show”

massimo

Legnago, domani e domenica la mostra di pittura di Monica Saggioro alla Cascina del Parco

massimo

Maltempo, il Guà rompe gli argini e allaga i campi del Basso ed Veronese. La Cia: «Da anni gli agricoltori denunciano il pericolo»

massimo