20 C
Verona
23 Giugno 2024
In evidenza Sport ultimaora

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) vince il Grand Prix de la Moselle con la maglia azzurra

Straordinario exploit di Alessio Magagnotti al Grand Prix de la Moselle, seconda tappa del LVM Saarland Trofeo in programma venerdì 31 maggio sulle strade della Lorena. Con un’imperiosa volata sul traguardo di Sarreguemines l’atleta del Team Autozai Contri conquista la prima vittoria in Nations Cup bissando il successo ottenuto solo 24 ore prima dal compagno di nazionale Andrea Montagner.

Sono 110 gli atleti al via dalla piccola cittadina di Volmunster, non lontano dal confine tedesco. Dopo aver affrontato un impegnativo circuito di 20 chilometri (Weiskirch, Urbach, Bettviller, Rimling, Epping e Ormersviller), il gruppo procede compatto attraverso la Rimlinger Höhe verso la Germania, dove transita davanti al Parco culturale europeo franco-tedesco di Bliesbruck-Reinheim. A fare la prima selezione è la salita del Bliesbrucker Hermeskappel, ma è a 50 chilometri dall’arrivo che prende vita la prima vera fuga di giornata, con l’azzurro Ludovico Mellano a guidare il drappello di quattro atleti che raggiunge anche il minuto di vantaggio sugli immediati inseguitori.

Poi all’altezza del bivio per Sarreinsming tre dei quattro fuggitivi sbagliano strada. Ad approfittarne è lo svedese Joel Mellby, votato all’unanimità dalla giuria come il corridore più attivo della tappa, che dopo aver tentato la sortita individuale viene ripreso. Negli ultimi chilometri la nazionale azzurra prende in mano la situazione e lancia la volata per Magagnotti, che finalizza lo splendido lavoro di squadra con un pregevole spunto di classe e potenza. Secondo posto per il polacco Michal Strzelecki, terzo lo statunitense Ashlin Barry.

La maglia verde di leader della classifica rimane ad Andrea Montagner. Magagnotti, che conquista la maglia rossa di miglior giovane e, in virtù dell’ottavo posto conquistato nella tappa d’apertura, sale momentaneamente al terzo posto in classifica generale.«Complimenti ad Alessio, che al primo anno da Juniores si sta già confermando come uno degli atleti più competitivi e di maggior talento della categoria – dice il General Manager del Team Autozai Contri, Enrico Mantovanelli -. Questa vittoria è motivo di grandissimo orgoglio perché riporta la squadra alla ribalta internazionale, un obiettivo che ci eravamo prefissati di raggiungere e per il quale negli ultimi anni abbiamo lavorato con grande impegno e determinazione».

Condividi con:

Articoli Correlati

San Bonifacio, l’affluenza alle urne per il ballottaggio al 30,28% alle 19

massimo

Legnago, resta bassa l’affluenza alle urne per il ballottaggio: al 29,71% alle 19

massimo

Cultura, lo scrittore Ciresola premiato a Roma con il “Winning book 2024” per il suo giallo “Innumerevoli tentativi di imitazione”

massimo

Verona, al via la settimana “Africa Short” del “Cinelà” Festival di Cinema Africano e Oltre 

massimo

Pescantina, alle 12 alle urne solo il 9,83% degli aventi diritto

massimo

San Bonifacio, crolla l’affluenza al Ballottaggio: alle 12 alle urne solo il 10,84%

massimo