25.7 C
Verona
21 Giugno 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Coronavirus Fase 2, Fontana (Lega): «Quattro metri di distanza nei ristoranti? Ne basta uno solo, come sui bus»

«A meno di una settimana dalle riaperture domina ancora l’incertezza e, in particolare, fa capolino il “distanziomento” di 4 metri imposto ai ristoranti. Così vuol dire mettere in difficoltà l’intero settore e condannare a chiusura certa diversi locali».

Lo dice il deputato Lorenzo Fontana, vicesegretario federale della Lega, a proposito delle indiscrezioni sulle misure di distanziamento previste dal Governo per le riaperture di bar e ristoranti il 18 maggio. «Non si capisce perché basti un metro sui bus e invece nei ristoranti, dove tra l’altro spesso ci si va con i congiunti, siano necessari i quattro metri. Non è con regole astruse e inutili complicazioni che il Governo può pensare di organizzare la Fase 2. Servono poche linee guida, chiare e di buon senso. Imprenditori, ristoratori e titolari di attività hanno dimostrato e dimostreranno di essere rispettosi delle regole e responsabili. Il Governo li lasci lavorare».

Condividi con:

Articoli Correlati

Villafranca, fermato un uomo per l’omicidio del 75enne

massimo

San Bonifacio, Soave fa appello all’unità del centrodestra per il ballottaggio contro Verona

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Villafranca, 75enne ucciso con un colpo di pistola durante una lite tra giostrai

massimo

Verona, presidio della Cgil sanità: «Subito le assunzioni di operatori sociosanitari e infermieri»

massimo

San Pietro in Cariano, finisce fuoristrada con l’auto: grave 70enne

massimo