16.1 C
Verona
28 Ottobre 2020
Economia In evidenza ultimaora

Coronavirus Fase 3, dalla Regione “bonus occupazionale” fino a 6 mila euro alle imprese che assumono

In Veneto le imprese che assumono giovani lavoratrici e lavoratori potranno beneficiare di un “bonus occupazionale” fino a 6 mila euro, utilizzando 10 milioni di euro del Fondo Sociale Europeo. Lo prevede l’incentivo straordinario disposto dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore al lavoro, Elena Donazzan, che mira ad attenuare le conseguenze negative sull’occupazione giovanile generate dalla crisi Covid-19. Da martedì 28 luglio le imprese possono presentare domanda online nel sito della Regione Veneto. L’apertura del bando, inizialmente annunciata per il 24 luglio, è stata posticipata di qualche giorno per ottimizzare il procedimento di raccolta e valutazione delle domande.

Potranno accedere all’incentivo le PMI venete, che tra il 1° febbraio e il 31 ottobre di quest’anno, avranno stipulato nuovi rapporti di lavoro full time o che li avranno confermati, trasformando un contratto a termine in un rapporto di lavoro a tempo indeterminato full time, con giovani under 35.

Articoli Correlati

Verona, sul web la conferenza in ateneo su “Servizi pubblici per la crescita”

massimo

Verona, protesta di ristoratori e baristi: «Siamo a terra»

massimo

Studio dell’Ateneo di Verona: Tra il 2005 e il 2015, oltre 10.000 medici e 8.000 infermieri hanno lasciato l’Italia

massimo

Goldin fa diventare un teatro la mostra su Van Gogh: spettacolo sul web

massimo

Ambiente, Acque Veronesi capofila di un progetto interregionale sullo sviluppo sostenibile

massimo

Villafranca, con 10 tra medici e infermieri infettati a rischio l’ospedale Covid

massimo