25.9 C
Verona
14 Aprile 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Costermano, fermato con 1 dose di cocaina, in casa aveva una pistola rubata in Calabria e altra droga

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Caprino Veronese avevano rilevato, nei mesi scorsi, una rinnovata effervescenza criminale nel triangolo tra Costermano, Garda e Torri del Benaco. E venerdì scorso, hanno svolto una serie di controlli nella frazione di Marciaga di Costermano sul Garda dove, ad un posto di controllo dell’Aliquota Radiomobile, hanno fermato un italiano di 35 anni trovato con una dose di cocaina. Non spiegandosi l’agitazione del ragazzo, questo è stato sottoposto a perquisizione personale e poi domiciliare, all’interno di un residence dove da qualche tempo il giovane di origini campane aveva fissato la sua dimora. Qui i militari di Caprino Veronese hanno rinvenuto una pistola Beretta calibro 6.35, risultata rubata in Calabria, una scacciacani priva del tappo rosso, nonché 5 grammi di cocaina, un barattolo con 25 grammi di marijuana e circa 2 grammi di hashish. L’uomo, che ha lavorato come cuoco in diversi locali di Garda e di San Pietro in Cariano, è stato quindi tratto in arresto e trasferito nel carcere di Verona Montorio. Il 26 febbraio, all’udienza con cui ha convalidato l’arresto, il Gip ha emesso ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari a carico del giovane campano.

Condividi con:

Articoli Correlati

Europee, Borchia (Lega): «Onorato per candidatura, viaggio continua con serietà, idee, presenza territorio»

massimo

Ciclismo, Magagnotti regala la prima vittoria stagionale al team Autozai Contri

massimo

Verona, domani apre il 56° Vinitaly con 4 mila cantine presenti in fiera

massimo

San Bonifacio, è Antonio Verona il candidato a sindaco della Lista Provoli

massimo

Verona, ampia partecipazione al presidio in piazza Cittadella per lo sciopero dei settori privati

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco