11.3 C
Verona
24 Ottobre 2020
Economia Economia In evidenza ultimaora Verona provincia

Credito alle imprese, patto tra Popolare di Vicenza e Confagricoltura

bpvi- confagricoltura

Finanziamenti più veloci a sostegno delle piccole e medie aziende agricole da una parte. Valutazione del merito creditizio nella presentazione delle pratiche di affidamento alle banche dall’altra. È questo il senso dell’accordo di collaborazione a livello nazionale firmato oggi tra la Banca Popolare di Vicenza e Confagricoltura, l’associazione di categoria del mondo agricolo e agroalimentare che raggruppa il 38 per cento delle aziende agricole italiane.

L’obiettivo dell’accordo è, da una parte, di supportare la crescita delle piccole e medie imprese in termini di cultura e struttura finanziaria e, dall’altra, di rispondere più efficacemente alle esigenze in ambito finanziario delle aziende associate. Oggi, oltre il 95% delle aziende del settore agricolo non è tenuto per legge alla redazione del bilancio contabile ai sensi del Codice civile. Ma questo davanti ad una banca può diventare un limite.

“Agricheck Srl”, la società di Confagricoltura nata nel 2014 per offrire assistenza sul credito alle imprese del settore, sopperisce a questo gap fornendo un servizio di consulenza per la redazione di un modello di presentazione aziendale, alla cui definizione Banca Popolare di Vicenza ha contribuito in modo determinante. Il modello è di grande importanza ai fini della valutazione del merito creditizio nella presentazione delle pratiche di affidamento alle banche, in quanto va ad integrare la documentazione contabile ad oggi richiesta per legge.

Oltre alle principali voci economiche e patrimoniali relative all’azienda che richiede il prestito, sono infatti incluse anche informazioni sulla sua operatività, che vanno dalle esposizioni in essere con il mondo bancario ai contributi pubblici ricevuti, dall’output annuo per tipo di prodotto alla dotazione di terreni e macchinari agricoli.

Con la convenzione, Banca Popolare di Vicenza affiancherà al proprio modello di valutazione del merito creditizio (Validagri®) la documentazione integrativa presentata dalle aziende agricole con il supporto di Agricheck, che potrà fornire un quadro informativo più chiaro sull’azienda. Nell’ambito dell’accordo con Confagricoltura, Banca Popolare di Vicenza assicurerà un esito entro un termine massimo di 30 giorni lavorativi alle richieste di finanziamenti, così come di rinnovo fidi avanzate dalle imprese che si sono avvalse del servizio.

Con la firma dell’accordo di oggi con Confagricoltura, salgono a 18 gli accordi siglati dal Gruppo Banca Popolare di Vicenza con associazioni di categoria e consorzi del settore. BPVi pone infatti da sempre grande attenzione al mondo dell’agricoltura e alla filiera dell’agro-alimentare nel suo complesso, con circa 12.000 clienti attivi nel settore.

Articoli Correlati

Covid, tamponi veloci anche a Malcesine e Marzana

massimo

Trasporto pubblico, Atv rafforza il servizio con 26 nuove corse

massimo

Caldiero, lutto per la scomparsa dell’ex sindaco Molinaroli

massimo

Verona, pedone investito in via Mameli: è grave

massimo

Pensione, in pagamenti dal 27 novembre con i torni per cognome alle Poste

massimo

Castagnaro, ruba la bici ad un paesano e lo picchia: arrestato

massimo