5.3 C
Verona
29 Novembre 2022
Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

Croce Verde, concerto della “Diapason Band” per raccogliere fondi per una nuova ambulanza

Croce Verde cerro veronese

Iniziata la raccolta fondi. La prima iniziativa è promossa dalla sede di Cerro, con la Onlus Amici di Croce Verde Verona, e si terrà sabato 30 aprile alle 21,30 al Teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova con un concerto della “Diapason Band”. L’obiettivo è raccogliere circa 100 mila euro necessari alla sezione “Lessinia” della Croce Verde per acquistare ed allestire con presidi e materiali sanitari una nuova ambulanza da mettere a disposizione della popolazione della montagna.

Per raggiungere l’importante traguardo i volontari croceverdini della sede di Cerro Veronese, con il prezioso supporto della Onlus Amici di Croce Verde Verona, hanno avviato una raccolta fondi per racimolare, attraverso una serie di eventi, la somma. L’esibizione della “Diapason Band”, a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili, sarà preceduta alle 18 dall’apertura nella vicina piazza Marconi di stand enogastronomici. L’iniziativa, il cui ricavato andrà interamente destinato ad acquisire il mezzo, è resa possibile grazie al patrocinio del Comune di Bosco Chiesanuova e alla collaborazione dei Gruppi Alpini di Bosco e di Cerro, della Protezione Civile di Bosco, della sezione di Grezzana dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

«La sezione della Lessinia è attiva da più di trent’anni a Cerro. Oggi grazie all’opera di 65 volontari che ogni notte e nei fine settimana, compresi i giorni festivi, 24 ore su 24, si alternano in equipaggi per garantire, in caso di necessità, un pronto intervento di assistenza sanitaria in convenzione con il Servizio di Urgenza ed Emergenza Medica del 118», spiega Walter Fabbri, presidente della Onlus Amici di Croce Verde Verona.

L’operatività dei soccorritori, su richiesta degli enti e delle associazioni locali, si amplia anche ad assicurare supporto sanitario durante manifestazioni e sagre locali oltre a garantire trasporti privati ai cittadini che hanno bisogno di recarsi in ospedale o in vari ambulatori per effettuare visite programmate. «L’ambulanza attualmente in uso ha quasi 10 anni di attività ed ha percorso più di 150 mila chilometri –  sottolinea il responsabile di sede, Flavio Dal Corso, in carica dallo scorso novembre -. In Lessinia, la zona d’intervento è molto vasta e lontana dai presidi ospedalieri di zona. Va inoltre considerato che, nel periodo estivo, in montagna si ha un notevole aumento della popolazione dovuta al turismo e alla presenza di villeggianti».

Considerazioni, queste, che rendono indispensabile mettere a disposizione del territorio un mezzo sanitario moderno, efficiente e dotato dei migliori presidi sanitari che garantisca tempi di intervento e assistenza adeguati alle necessità. Il progetto per l’acquisto dell’ambulanza della sezione Lessinia di Croce Verde ha un conto corrente bancario dedicato con IBAN: IT36 V080 1189 2200 0002 5100 815. Per informazioni scrivere a lessinia@ croceverdeverona.org.

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Cologna Veneta, vinto un premio da 20 mila euro al 10eLotto

massimo

Verona, sette persone all’ospedale, di cui 4 gravi, per un incidente tra più auto

massimo

Bovolone, 86enne investito da un’auto: è gravissimo

massimo

Verona, grazie ad Adiconsum recupera 4500 euro sottrattigli con una truffa bancaria via sms

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Nogara, al Teatro Comunale in scena “Come respirare. Storie di ordinaria violenza” sul tema della violenza di genere

massimo