12.5 C
Verona
23 Ottobre 2020
Economia In evidenza ultimaora

De Poli (Udc): «Sulle Ofv il ministro Calenda eviti il fallimento»

officinefs

«Sulle Officine Ferroviarie Veronesi è importante che l’ultima possibilità di vincere la partita si giochi fino in fondo. Al ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda chiediamo di valutare la possibilità di fissare un incontro per spiegare le ragioni o, ancor meglio, le perplessità che hanno portato il Ministero alla bocciatura, dell’offerta di acquisto da parte di un gruppo indiano».

Ad affermarlo è il senatore UDC Antonio De Poli che annuncia: «Alla riapertura dell’Aula in Senato presenterò un’interrogazione parlamentare al Mise in cui chiederò come il Governo si stia muovendo per evitare il fallimento dell’azienda che, tra l’altro, dopo una commessa da parte di Trenitalia per 300 treni regionali, rischia di perdere una possibilità per superare questo momento di crisi. Non entriamo nel merito delle valutazioni dei tecnici del Ministero – puntualizza De Poli – : riteniamo però che in questa fase è importante che ci sia un pressing politico bipartisan a tutela dei 126 operai che vivono, in questi giorni, con il fiato sospeso».

Articoli Correlati

Legnago, al Teatro di Vigo la commedia “La Ida marida un sior!”

massimo

Emergenza Covid, Zaia annuncia l’arrivo di una Immuni “Veneta”

massimo

Solidarietà&Sport, la “We Run” quest’anno si correrà sul web

massimo

Verona, si terrà la manifestazione “Ristorante Tipico”

massimo

Verona, “zone rosse”, vigili di pattuglia e via Mazzini a senso unico contro il Covid

massimo

Verona, aperto il XIII Forum Economico Eurasiatico

massimo