23.1 C
Verona
14 Agosto 2022
In evidenza Spettacoli & cultura ultimaora

Dibattito tra Fontana e Poli alla presentazione del libro “Il grande sciopero del 1949”

Libro Calzolari9

Un dibattito sui diritti e la cittadinanza, sul sindacato e la Politica, sull’Europa e il lavoro si è sviluppato per oltre due ore, oggi, alla Biblioteca civica di Verona con protagonisti Gianni Fontana, ex senatore Dc e già Ministro dell’Agricoltura, e Giangaetano Poli, ex onorevole Pci e componente del Comitato centrale del partito. L’occasione è stata la presentazione del libro “Il grande sciopero del 1949 – Memorie del sindacalista veronese Romano Calzolari” (edito dalla veronese Cierre) scritto a quattro mani da Giambattista Polo (già presidente della Confederazione Italiana Agricoltori di Verona e coordinatore di Agrinsieme) e da Massimo Rossignati, giornalista e direttore di Primo Giornale.

Un libro che è una dedica alla vita di un protagonista del Novecento veronese, ma anche un modo per affrontare valori come diritti, doveri, immigrazione, lavoro, onestà. In poche parole, il diritto di tutti a viveri dignitosamente in una democrazia come cittadini compiuti.

Fontana  e Poli hanno ricordato la figura di Calzolari e partendo dalle sue battaglie hanno ricordato a tutti i valori su cui si fonda ancora oggi la nostra società: antifascismo, resistenza, solidarietà, uguaglianza. Poi, hanno discusso  di quello sciopero, e del bivio che rappresentò nella società italiana di quegli anni focali (eravamo nel 1949, con il paese appena uscito dalla guerra, con le prime elezioni che avevano visto la sconfitta del blocco della Sinistra e la vittoria della Dc, con l’esplodere della Guerra Fredda).

Condividi con:

Articoli Correlati

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo

Sanità, la Cgil denuncia: «La diagnostica biologica del Centro trasfusionale di Bussolengo spostata a Borgo Roma»

massimo

Verona, al “Mura Festival” il reggae dei “Niu Tennici in Roots of San Bernardin”

massimo

Zaia ricorda Augusto Salvadori: «Un veneziano innamorato fino in fondo della sua città»

massimo

San Giovanni Ilarione, arrestato il 61enne: era tornato a casa pistola in pugno

massimo

San Giovanni Ilarione, il pensionato che ha sparato all’ex moglie senza colpirla è in fuga armato

massimo