1.2 C
Verona
9 Febbraio 2023
Cronaca In evidenza ultimaora

Disagi e danni per il vento fortissimo e la neve a bassa quota

vigili-anfibio

Piante sradicate al vento fortissimo, strade bloccate, autobus scolastici che non arrivano e neve sopra i 600 metri in Valpolicella e Lessinia. È stata una notte tormentata in tutto il veronese quella appena trascorsa con un vento fortissimo che ha spirato fino alle 9 , pioggia e neve. In particolare, sono le colline e la montagna della Valpolicella e della Lessinia ad aver subito i danni maggiori con piante divelte, rami spezzati, segnali stradali abbattuti, tetti scoperchiati.

Inoltre, disagi si sono avuti anche al trasporto scolastico con molti autobus dell’Atv che non sono passati, soprattutto quelli che al mattino partono dalla montagna, come quello che da Fosse scende verso Breonio, Cavalo e Fumane che stamattina ha lasciato a piedi studenti e pendolari.

Problemi anche sulle strade sopra Negrar, con diverse piante cadute a bloccare la viabilità che è stata poi riportata alla normalità dall’intervento della Polizia municipale e degli uomini del Comune.

Condividi con:

Articoli Correlati

Formazione, 2.000 studenti hanno partecipato all Giornata internazionale sulla sicurezza in internet 

massimo

Cattolica trasferisce attività in Piemonte e la Cgil attacca: «Generali mostra il suo vero volto mettendo a rischio 90 posti di lavoro alla Insurecom»

massimo

Formazione, presentato il Piano Operativo Regionale “Persi, dispersi e ritrovati: le politiche per i giovani”

massimo

Negrar, i Carabinieri pedinano uno spacciatore fino a Montebello (Vicenza) per arrestarlo

massimo

Verona, sbloccato a Roma dal Cipess il progetto del Filobus con 6,73 milioni di euro di contributo in più

massimo

Verona, Adiconsum ottiene dall’Arbitro Bancario Finanziario il rimborso di 4.200 euro truffati ad un cittadino tramite sms

massimo