4.6 C
Verona
27 Gennaio 2023
In evidenza Sport ultimaora

Domani Verona-Pisa di Serie B si gioca anche per dire no al caporalato

calcio-pallone

I giocatori della serie B scendono in campo per dire stop al caporalato e, al fianco della “Focsiv”, promuovere il diritto al cibo e la dignità di chi lavora la terra nel Nord e nel Sud del mondo. Domenica tocca all’Hellas Verona e al Pisa, che si sfideranno alle 12 al Bentegodi per il Campionato Serie B.

Un’ora prima del fischio di inizio partita i volontari di “ProgettoMondo Mlal”, ong socia della a più grande Federazione di Organismi di Volontariato Internazionale di ispirazione cristiana presente in Italia, saranno ai tornelli dello stadio per distribuire pacchi di riso della campagna “Abbiamo RISO per una cosa seria”, che verrà poi ufficialmente lanciata il 6 e il 7 maggio per combattere il lavoro illegale e il caporalato e  promuovere l’agricoltura familiare in Italia e nel mondo come modello sostenibile, più equo e più giusto di democrazia alimentare.

Nello specifico le donazioni minime di 5 euro per ogni pacco di riso distribuito, aiuteranno l’Ong a promuovere un’alimentazione sana e corretta e orti famigliari tra le popolazioni del Burkina Faso coinvolte nel progetto “Cibo e Salute”. Qui la scarsa produttività, insieme a un’alta povertà, si riflettono in una malnutrizione cronica soprattutto dei bambini sotto i 5 anni.

Condividi con:

Articoli Correlati

Isola della Scala, l’Ulss 9: «A febbraio la sala d’attesa della Guardia medica tornerà all’interno dell’ex ospedale»

massimo

Legnago, domani al Minghetti una “escape room” educativa sui campi di concentramento nazifascisti

massimo

Monteforte d’Alpone, ladri in fuga intercettati e arrestati dai Carabinieri

massimo

Verona, domani in fiera il via alla tre giorni del Motor Bike Expo

massimo

Verona, inaugurata in Biblioteca Frinzi,la mostra “Menestrella nel Lager”

massimo

Partito Democratico, Franco Bonfante candidato unico a segretario provinciale

massimo