17 C
Verona
22 Maggio 2024
In evidenza Sport ultimaora

Domani Verona-Pisa di Serie B si gioca anche per dire no al caporalato

calcio-pallone

I giocatori della serie B scendono in campo per dire stop al caporalato e, al fianco della “Focsiv”, promuovere il diritto al cibo e la dignità di chi lavora la terra nel Nord e nel Sud del mondo. Domenica tocca all’Hellas Verona e al Pisa, che si sfideranno alle 12 al Bentegodi per il Campionato Serie B.

Un’ora prima del fischio di inizio partita i volontari di “ProgettoMondo Mlal”, ong socia della a più grande Federazione di Organismi di Volontariato Internazionale di ispirazione cristiana presente in Italia, saranno ai tornelli dello stadio per distribuire pacchi di riso della campagna “Abbiamo RISO per una cosa seria”, che verrà poi ufficialmente lanciata il 6 e il 7 maggio per combattere il lavoro illegale e il caporalato e  promuovere l’agricoltura familiare in Italia e nel mondo come modello sostenibile, più equo e più giusto di democrazia alimentare.

Nello specifico le donazioni minime di 5 euro per ogni pacco di riso distribuito, aiuteranno l’Ong a promuovere un’alimentazione sana e corretta e orti famigliari tra le popolazioni del Burkina Faso coinvolte nel progetto “Cibo e Salute”. Qui la scarsa produttività, insieme a un’alta povertà, si riflettono in una malnutrizione cronica soprattutto dei bambini sotto i 5 anni.

Condividi con:

Articoli Correlati

San Bonifacio, alzato il ponte della Motta per far passare l’Alpone in piena

massimo

Maltempo, Soave conta i danni con oltre 170 abitazioni allagate fino al piano terra, una cantina devastata e 11 frane

massimo

San Pietro di Morubio, un morto nel ribaltamento di un’auto

massimo

San Bonifacio e Soave, attenti a finti tecnici di Acque Veronesi

massimo

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) secondo tra i giovani in Nations Cup

massimo

Meteo, nuova allerta in tutto il Veneto per forti piogge. “Rossa” nel Basso Veronese

massimo