29.1 C
Verona
10 Agosto 2022
In evidenza Politica Politica ultimaora Verona provincia

Ecco chi è Dozzo, l’uomo mandato da Salvini a “controllare” Tosi

dozzog

Giampaolo Dozzo, nominato commissario ad acta per la gestione della Liga Veneta durante la fase delle elezioni regionalI, ha 61 anni, trevigiano, ex parlamentare e capogruppo del Carroccio alla Camera dei Deputati, già sottosegretario all’agricoltura con Luca Zaia ministro, era stato “epurato” nel 2013 dalle liste per le Politiche proprio da Tosi.

«Dozzo è un veneto che non è un commissario ma aiuterà Tosi, Zaia e Salvini a trovare una soluzione. È una questione veneta e decidono i veneti. Giovedì ci sarà il Consiglio nazionale veneto», ha detto il capogruppo della Lega, Gianmarco Centinaio, al termine del Consiglio federale di oggi del Carroccio in via Bellerio.

Il consiglio federale ha dato un ultimatum al sindaco di Verona: scelga tra la Fondazione “Ricostruiamo il Paese” o la Lega Nord, considerate “incompatibili”, dando a Tosi una settimana per decidere.

Condividi con:

Articoli Correlati

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

massimo