29.6 C
Verona
11 Agosto 2022
In evidenza Sport Sport Verona città

Ecco la prima “Verona Power Run”, corsa ad ostacoli in città

power-run

Si terrà domenica 19 luglio alle 9 la prima edizione della “Verona Power Run”, corsa ad ostacoli cittadina organizzata da “Dna Sport Consulting” per Viss (Verona International Sport Show) in collaborazione con il Comune di Verona. L’iniziativa è stata illustrata ieri dall’assessore allo sport Alberto Bozza insieme al presidente Asd Running Festival Nicola Schena, all’ideatore di Viss Fabrizio Ridi e al co-organizzatore della manifestazione Mauro Tagliapietra.

“Verona Power Run” si inserisce all’interno della 2ª edizione di “Viss”, evento che coniuga sport, spettacolo e territorio attraverso un programma di attività e manifestazioni all’aperto con la partecipazione attiva del pubblico. «Si tratterà di una corsa ad ostacoli naturali ed artificiali lungo 7 km di tracciato, dove si potrà mettere alla prova la propria resistenza, in una cornice suggestiva – ha detto Bozza . Una iniziativa originale che sarà ambientata per la prima volta a Verona e che costituirà un test per valutare l’apertura della città ad altri eventi di questo tipo».

La corsa prevede la presenza di 12 ostacoli da superare (tra i quali scalata con corde, vasca con schiuma, attraversamento vasca con corde, scalata muro con rete, ponti tibetani, balle di fieno) disposti negli angoli più suggestivi della città, con partenza ed arrivo in piazza Corrubbio, passaggio sui sentieri che portano ai bastioni di San Zeno e agli Orti di Spagna, sul ponte di Castelvecchio e nella natura che costeggia il fiume Adige. Le premiazioni riguarderanno i costumi più originali e più divertenti dell’evento, i “senior” della corsa, i partecipanti provenienti da più lontano, la squadra più numerosa. Una medaglia sarà consegnata a tutti i partecipanti. È possibile iscriversi, al costo di 20 euro, sul sito www.theviss.it.

Condividi con:

Articoli Correlati

Illasi, alla vista dei carabinieri scappa a folle velocità saltando due semafori: arrestato

massimo

Verona, al “Mura Festival” la musica dei “Joe Sanketti y Otravez”

massimo

Legnago, uomo colpito dal virus “West Nile” causato dalla puntura di zanzara infetta

massimo

Rally, il legnaghese Strabello secondo in classe 4 al “Salsomaggiore Terme”

massimo

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo