29.3 C
Verona
13 Agosto 2022
In evidenza Politica ultimaora

Elezioni a Verona, il presidente della Camera di Commercio: «Auguri al neosindaco Tommasi»

«Verona ha scelto il cambiamento: siamo in democrazia, è giusto. Al sindaco Tommasi vanno i miei migliori auguri da parte delle 20mila imprese veronesi che la Camera di Commercio rappresenta».

È il commento del presidente della Camera di Commercio di Verona, Giuseppe Riello, all’elezione a sindaco, con la vittoria al ballottaggio, di Damiano Tommasi, candidato da una coalizione di centrosinistra.

«Tommasi ha di fronte a sé una sfida non da poco. Dieci anni fa, quando sono diventato Presidente della Camera di Commercio di Verona, sono stato letteralmente catapultato in un mondo a sé, fatto di burocrazia, assemblee, equilibri politici instabili e relazioni mutevoli. Ci ho messo qualche anno per riuscire a capire logiche che non mi appartenevano. Oggi è cambiato il mondo e con la situazione contingente, il tempo diventa un nostro nemico. Verona attende decisioni immediate per far fronte ad una situazione economica e sociale davvero incerta – avverte Riello -. Con l’inflazione galoppante, i costi energetici alle stelle, le oggettive difficoltà di circolazione delle merci, come si potrà garantire alla nostra popolazione un futuro dignitoso fatto di benessere e qualità della vita? Verona ha ottime potenzialità di sviluppo socio economico, ma la congiuntura di questi ultimi due anni le ha messe a dura prova. Ci aspettano anni difficili e mi auguro di trovare al più presto un rapporto di collaborazione con la nuova amministrazione».

Condividi con:

Articoli Correlati

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo

Sanità, la Cgil denuncia: «La diagnostica biologica del Centro trasfusionale di Bussolengo spostata a Borgo Roma»

massimo

Verona, al “Mura Festival” il reggae dei “Niu Tennici in Roots of San Bernardin”

massimo

Zaia ricorda Augusto Salvadori: «Un veneziano innamorato fino in fondo della sua città»

massimo

San Giovanni Ilarione, arrestato il 61enne: era tornato a casa pistola in pugno

massimo

San Giovanni Ilarione, il pensionato che ha sparato all’ex moglie senza colpirla è in fuga armato

massimo