9.4 C
Verona
3 Marzo 2024
Economia In evidenza ultimaora

Emergenza Aviaria, i consiglieri regionali Bozza e Venturini chiedono alla Regione aiuti per gli allevatori

Elisa Venturini e Alberto Bozza, consiglieri regionali di Forza Italia, hanno presentato oggi una mozione in consiglio regionale proponendo una serie di misure di aiuto agli allevatori colpiti dall’influenza aviaria che si è concentrata soprattutto nelle provincie di Verona e di Padova.

«Oltre al danno subito per la perdita del pollame, al blocco di fatto della propria attività per consentire le pulizie e la disinfestazione delle aziende, devono accollarsi anche gli oneri organizzativi collegati all’abbattimento e allo smaltimento delle carcasse – spiegano i due consiglieri regionali -. Di fronte a questa situazione servono aiuti immediati».

Nella loro mozione, Bozza e Venturini chiedono alla giunta regionale di rendersi parte attiva nel portare avanti quattro proposte: l’avvio di forme di aiuto diretto come l’anticipazione del contributo quantificato dalla Direzione Prevenzione, Sicurezza alimentare, Veterinaria a copertura delle spese sostenute dagli avicoltori per l’abbattimento delle carcasse di animali infetti e relativo smaltimento; l’anticipazione dei contributi di tipo strutturale approvati a seguito della dichiarazione di calamità a valere sul Fondo di solidarietà nazionale, non appena saranno definiti gli importi da destinare agli avicoltori, prevedendo una erogazione a titolo di acconto parziale da quantificarsi prudenzialmente rispetto all’importo presunto; l’attivazione di idonee forme di garanzia del credito assumendo opportune intese con gli istituti di credito al fine di ottenere la disponibilità a una sospensione del pagamento delle rate dei mutui contratti dalle aziende agricole; l’invio al Governo e per esso al Ministero delle Politiche Agricole di una richiesta di ripristinare i finanziamenti alle imprese agricole  già previsti durante la pandemia da Sar Cov 2.

«La filiera degli allevamenti è certamente un settore importante per la nostra economia e va sostenuta con il lavoro congiunto da parte di tutti», concludono Bozza e Venturini.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, Progetto Fuoco chiude con 45mila operatori professionali nei padiglioni (+12% estero)

massimo

Lavagno, il farmacista Vanzan candidato a sindaco unitario per il centrodestra

massimo

San Bonifacio, sorpreso in uno stabile abbandonato con della refurtiva, minaccia i Carabinieri con un coltello

massimo

Legnago, l’onorevole Maschio impone Longhi come candidato e il centrodestra si spacca

massimo

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo