6.3 C
Verona
29 Novembre 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Emergenza Coronavirus, a domicilio frutta e verdura coltivata da malati psichici ed ex detenuti

La frutta e la verdura coltivati nella Fattoria Margherita da persone afflitte da disabilità psichica ed ex detenuti arriva a domicilio. È l’iniziativa lanciata in questi momenti di emergenza per l’epidemia di Coronavirus da questa realtà del sociale Veronese.

Fattoria Margherita è un progetto di agricoltura sociale promossa dalla cooperativa “La Mano 2” che opera all’interno del Comune di Oppeano e sviluppa un’attività di agricoltura biologica certificata su 15 ettari di terreno dove sviluppa progetti di ortoterapia con persone afflitte da disabilità psichica, con percorsi terapeutici di abilitazione e riabilitazione, ed inserisce nelle proprie attività lavorativa ex detenuti, persone sottratte alle tratte, persone fragili e socialmente svantaggiate. Per questo, è anche la prima cooperativa sociale della provincia ad essere stata iscritta nell’elenco regionale delle fattorie sociali. Vende la propria gamma di verdura, unitamente ad altri prodotti biologici, direttamente in azienda o consegnandola a domicilio.

«In questo periodo che potremmo chiamare “al tempo del Coronavirus“ dove viviamo una sospensione della socializzazione con un’evidente limitazione della libertà, nessuno deve essere lasciato solo – sottolinea Giambattista Polo tra i fondatori della fattoria didattica -. Anche perché i comportamenti individuali di fronte all’emergenza non sono uguali, alcune persone non la vivono con paura, altre, nel indeterminazione della fonte che causa l’epidemia, con un po’ più di angoscia. È allora fondamentale recuperare il buon senso, la saggezza per sapersi muovere in questa situazione. Per questo, per quanti vorranno contattarci al numero 0456984010 porteremo a casa frutta e verdura e altri prodotti biologici, consultabili sul nostro sito www.fattoriamargherita.org, senza attuare nessun ricarico sulle spese di trasporto, consegnando a casa in tutta la provincia, per spese minime che vanno da 30 a 50 euro».

Condividi con:

Articoli Correlati

Cologna Veneta, vinto un premio da 20 mila euro al 10eLotto

massimo

Verona, sette persone all’ospedale, di cui 4 gravi, per un incidente tra più auto

massimo

Bovolone, 86enne investito da un’auto: è gravissimo

massimo

Verona, grazie ad Adiconsum recupera 4500 euro sottrattigli con una truffa bancaria via sms

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Nogara, al Teatro Comunale in scena “Come respirare. Storie di ordinaria violenza” sul tema della violenza di genere

massimo