8 C
Verona
7 Dicembre 2022
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Valpolicella

Emergenza Coronavirus, al Sacro Cuore di Negrar aumentano i posti letto a Malattie Infettive e Terapia Intensiva

Per fronteggiare l’emergenza CoViD-19, l’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar, Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico per le Malattie Infettive e Tropicali e struttura privata accreditata della Regione Veneto, ha attivato un ulteriore piano ospedaliero. «Innanzitutto abbiamo aumentato di 28 posti letto la dotazione del reparto di Malattie di Malattie Infettive e Tropicali che passa da 14 a 42 – spiega l’amministratore delegato, dottor Mario Piccinini -. Di questi 42 posti letto, dieci sono di terapia subintensiva, cioè con supporti di ventilazione ad alti flussi (AIRV-20). L’incremento dei posti letto è stato possibile grazie a una riorganizzazione che ha coinvolto il reparto di Geriatria e quello di Medicina Fisica e Riabilitazione».

«Inoltre, aumenteranno nei prossimi giorni anche le postazioni di Terapia Intensiva. Ai 6 posti letto dedicati ai pazienti CoViD-19 – prosegue il dottor Piccinini – si aggiungeranno ulteriori 9 posti letto per un totale di 15. Infine saranno attivati, i 24 posti letto di Ospedale di Comunità già previsti dalla Delibera Regionale del 2019. Questi saranno riservati ai pazienti CoViD-19 che hanno superato la fase critica ma non sono ancora dimissibili».

«A nome di tutta la direzione voglio far pervenire anche attraverso i mezzi di comunicazione un grande ringraziamento a tutti i collaboratori, sanitari e non, del “Sacro Cuore Don Calabria” per la grande professionalità e dedizione che stanno dimostrando fin dall’inizio dell’emergenza CoDiV-19», conclude l’Amministratore Delegato.

Alle 12 di oggi, i pazienti ricoverati all’IRCCS Ospedale Sacro Cuore Don Calabria sono 32, di cui 3 in terapia intensiva. Purtroppo si devono registrare due decessi. Si tratta di due pazienti già fragili, rispettivamente di 91 e 73 anni.

Condividi con:

Articoli Correlati

Cerea, con la moto contro un’auto: un ferito grave a San Vito

massimo

S.Bonifacio, l’ex ospedale passerà al Comune che darò all’Ulss il terreno per la Casa della Comunità

massimo

Legnago, oltre 80 imprenditori alla serata organizzata dall’europarlamentare Borchia sule politiche Ue per l’energia

massimo

Verona, incidente tra due auto in corso Cavour con un ferito grave

massimo

Sona, finisce con l’auto contro un albero: è in gravi condizioni

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco