6.3 C
Verona
29 Novembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Emergenza Coronavirus, ecco le misure del Governo per la solidarietà alimentare

L’ordinanza del Consiglio dei Ministri sulla solidarietà alimentare del 20 marzo che ha stanziato 400 milioni di euro come primo fondo per una specie di buono spesa per le famiglie bisognose, ne ha affidato la gestione ai Comuni. Le amministrazioni locali, ed in particolare i sindaci, provvederanno in queste ore alla gestione dell’approvvigionamento dei beni e alla loro distribuzione. L’ordinanza, infatti, nell’attribuire le risorse da destinare a misure urgenti di solidarietà alimentare, le ripartisce tra i Comuni di ogni Regione in base al criterio della popolazione residente e a quello del reddito pro capite di ciascun Comune.

Il documento stabilisce che i Comuni, sulla base della somma destinata e di eventuali donazioni ricevute, in deroga alle procedure previste dal Codice degli Appalti (D.lgs. 50/2016), possono procedere ad acquisire buoni spesa, utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali il cui elenco ogni Comune pubblicherà nel proprio sito istituzionale; acquistare direttamente generi alimentari o prodotti di prima necessità.

«Il coinvolgimento degli enti locali – sottolinea il vicepresidente della giunta regionale del Veneto, Gianluca Forcolin, assessore agli Enti Locali – è determinante e fondamentale per la conoscenza e il contatto diretto con la realtà del territorio. Per l’acquisto e la distribuzione di tali beni, infatti, i Comuni possono avvalersi degli enti del Terzo settore. Non ultimo, i soggetti beneficiari ed il relativo contributo spettante ai nuclei familiari, sono individuati dagli uffici sociali di ciascun Comune, tra i nuclei più esposti agli effetti dell’emergenza epidemiologica e tra quelli in stato di bisogno, con priorità tra quelli già non assegnatari di sostegno pubblico».

Condividi con:

Articoli Correlati

Cologna Veneta, vinto un premio da 20 mila euro al 10eLotto

massimo

Verona, sette persone all’ospedale, di cui 4 gravi, per un incidente tra più auto

massimo

Bovolone, 86enne investito da un’auto: è gravissimo

massimo

Verona, grazie ad Adiconsum recupera 4500 euro sottrattigli con una truffa bancaria via sms

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Nogara, al Teatro Comunale in scena “Come respirare. Storie di ordinaria violenza” sul tema della violenza di genere

massimo