5.2 C
Verona
9 Dicembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Emergenza Coronavirus, i consiglieri regionali dei 5Stelle donano 50 mila euro dei loro stipendi per tamponi ed attrezzature sanitarie

I consiglieri regionali del Movimento 5Stelle del Veneto hanno restituito oggi 50 mila euro di loro stipendi alla Regione per destinarli all’acquisto di tamponi ed attrezzature sanitarie.

«È con l’esempio che dobbiamo dare segnali forti – ha detto Jacopo Berti, capogruppo in consiglio regionale in una conferenza stampa online tenutasi oggi – ed è quello che abbiamo sempre fatto a favore dei veneti, dai fondi per le scuole, ai soldi per le famiglie colpite dal tornado, al fondo per l’emergenza Vaia: un gesto che ci rende orgogliosi e che ci piacerebbe venisse imitato da altri. Ogni consigliere regionale riceve ogni mese 4.500 euro di rimborso spese. In questo periodo nel quale siamo tutti costretti a casa di spese ne sosteniamo ben poche: se quella cifra venisse devoluta da parte di tutti i componenti del Consiglio regionale del Veneto, si raggiungerebbe una somma ragguardevole e molto utile. Destiniamo questa somma al fondo regionale per l’emergenza Coronavirus e chiediamo nello specifico che vada a coprire i costi per l’effettuazione di tamponi e per l’acquisto di presidi medici, a favore del personale sanitario in questi giorni in prima linea. È fondamentale metterli in sicurezza».

Condividi con:

Articoli Correlati

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Cerea, con la moto contro un’auto: un ferito grave a San Vito

massimo

S.Bonifacio, l’ex ospedale passerà al Comune che darò all’Ulss il terreno per la Casa della Comunità

massimo

Legnago, oltre 80 imprenditori alla serata organizzata dall’europarlamentare Borchia sule politiche Ue per l’energia

massimo

Verona, incidente tra due auto in corso Cavour con un ferito grave

massimo

Sona, finisce con l’auto contro un albero: è in gravi condizioni

massimo