8 C
Verona
7 Dicembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Emergenza Coronavirus, la Regione: «Non aprite agli sciacalli del falso tampone. Soprattutto gli anziani. Sono dei ladri»

Gli sciacalli del falso tampone: si sono inventati anche questa per derubare soprattutto anziani indifesi gli individui che in queste ore, in Veneto, dopo che la Regione ha comunicato di aver dato il via ad una campagna di tamponi su tutta la popolazione per combattere il Coronavirus, suonano alle porte della gente per cercare di farsi aprire e, quando trovano anziani soli, di entrare in casa e derubarli con la scusa di fare loro un falso tampone.

Per questo, oggi, la Regione del Veneto con una nota ufficiale ha invitato la popolazione, soprattutto gli anziani, a porre la massima attenzione a persone che suonano alla porta di casa riferendo di essere incaricati dalla Regione stessa per effettuare il controllo con il tampone per il Coronavirus. Tutta la popolazione è invitata a non aprire la porta a tali individui, veri e propri sciacalli, e a chiamare immediatamente il 112.

Condividi con:

Articoli Correlati

Cerea, con la moto contro un’auto: un ferito grave a San Vito

massimo

S.Bonifacio, l’ex ospedale passerà al Comune che darò all’Ulss il terreno per la Casa della Comunità

massimo

Legnago, oltre 80 imprenditori alla serata organizzata dall’europarlamentare Borchia sule politiche Ue per l’energia

massimo

Verona, incidente tra due auto in corso Cavour con un ferito grave

massimo

Sona, finisce con l’auto contro un albero: è in gravi condizioni

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco