7.7 C
Verona
23 Febbraio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Emergenza Coronavirus, nel Veronese altri 3 decessi nella notte e 49 nuovi casi. Ma ci sono 40 “negativizzati”

Continua a pesare nel Veronese il numero dei morti, con altri 3 decessi nella notte, mentre i nuovi casi vedono 49 contagiati in più rispetto a ieri sera. Sono i dati per il Veronese dell’emergenza Coronavirus nel bollettino delle 9 della Regione Veneto, con i contagiati che arrivano ad un totale di 2103, ma ora vi sono anche 40 “negativizzati”, cioè guariti e risultati negativi. Mentre il numero delle vittime sale a 121 (3 morti all’ospedale di Borgo Roma). Mentre sono 599 i ricoverati (+6) dei quali 114 in terapia intensiva. I guariti sono in tutto il Veneto 828 (+38).

In totale in Veneto i decessi salgono a 448 (+12). I contagiati sono arrivati a 9.111 (+258) con 519 negativizzati, e 19.945 persone in isolamento domiciliare (+50), mentre a Verona in isolamento domiciliare sono in 3.592 (-376).

I ricoverati sono 2036 (+13) in tutto il Veneto, dei quali 356 in Terapia intensiva (+2). Nel Veronese i ricoverati sono 105 all’ospedale di Borgo Roma (-8), dei quali 24 in terapia intensiva; 72 a Borgo Trento (-2), dei quali 33 in terapia intensiva (-2); 75 a Legnago (+2) di cui 8 in terapia intensiva; 23 a San Bonifacio (-3), di cui 7 in terapia intensiva; 143 a Villafranca (+8), di cui 20 in terapia intensiva; 27 all’ospedale di Marzana (+5); 93 a Negrar (+4) dei quali 10 in terapia intensiva; 61 alla clinica Pederzoli di Peschiera del Garda di cui 12 in terapia intensiva (+1).

Condividi con:

Articoli Correlati

Salute, all’ospedale di Negrar il simposio mondiale sui trattamenti radioterapici di ultra precisione tramite Unity

massimo

Verona, domani sit-in in piazza Bra per la Pace in Palestina e Ucraina

massimo

Sanità, l’Oncologia dell’Azienda ospedaliera di Verona protagonista di un nuovo farmaco contro il tumore al pancreas

massimo

Villafranca, i sindacati proclamano lo stato di agitazione alla casa di riposo 

massimo

Verona, 8 arresti per associazione per delinquere, violenza sessuale aggravata, sfruttamento della prostituzione, detenzione di armi clandestine e truffa

massimo

Bardolino, il 29 febbraio (unica data in Veneto) Paolo Belli porta al teatro Corallo il suo “Pur di far Commedia”

massimo