22.1 C
Verona
16 Luglio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Emergenza Coronavirus, pulizie straordinarie nelle materne di Verona per un possibile ritorno a scuola

Tra oggi e domani, tutti i nidi e le scuole dell’infanzia del Comune di Verona, oltre 50 immobili, saranno sottoposti a pulizia straordinaria per sanificare le aule in vista dell’eventuale riapertura di lunedì 2 marzo. Non si tratta di un obbligo previsto nelle ordinanze regionali emesse nei giorni scorsi dalla Regione per contenere il contagio del Coronavirsu, ma di un’azione volontaria del Comune, per rendere ancora più sicuri gli spazi dedicati ai piccoli e rassicurare ulteriormente le famiglie.

Chiuse da oltre una settimana per le misure di contenimento del virus, in realtà le scuole comunali sono già pulite, visto che sono state tutte oggetto del servizio di pulizia ordinaria al termine delle ultime lezioni. Ma l’attenzione verso i bambini è massima, perciò vengono prese tutte le precauzioni necessarie. Il Comune ha così disposto che tra oggi e domani il personale incaricato si recasse nelle scuole assegnate per svolgere l’attività. A disposizione degli addetti alle pulizie, detersivi disinfettanti ed igienizzanti con cui sono stati passati tutti gli ambienti, dalle aule didattiche a quelle per le nanne, dalle cucine ai saloni, ma anche tavolini, sedie, tappeti e soprammobili.

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, donati dagli Alpini di Novaglie tapis roulant e cyclette al reparto Fibrosi cistica di Borgo Trento

massimo

Legnago, sul Salieri cala la scure dello spoil system Longhiano: una poltrona per Shahine?

massimo

San Bonifacio, Soave ha nominato la giunta: Turri è vicesindaco

massimo

Caso caporalato nel Basso Veronese, Mirandola (Uila): «Una macchia sulla produzione agricola veronese»

massimo

Caso di caporalato nella Bassa, la Cgil: «Caporali stranieri ma le aziende sono Veronesi»

massimo

Nuovo caso di caporalato nel Basso Veronese: 33 indiani sfruttati come schiavi nella campagne da due connazionali

massimo