30.4 C
Verona
17 Agosto 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Emergenza Covid, il Veneto proroga la riapertura delle scuole in presenza al 1° febbraio

«Ho firmato un’ordinanza per la chiusura delle scuole superiori. Procrastino quindi la didattica a distanza fino a fine gennaio». L’ha annunciato oggi il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, nella videoconferenza sull’emergenza Coronavirus.

«Non è una ordinanza per fare un dispetto alla Azzolina. Tifiamo tutti per la scuola in presenza, ma non pare prudente riaprire le scuole in questo momento. Ci rendiamo conto che è un sacrificio ma va fatto per il bene di tutti – ha detto Zaia -. Ieri c’è stata una lunga riunione con il Governo e le Regioni. C’è preoccupazione perché c’è contezza che l’Italia ha due settimane di ritardo rispetto alla curva epidemiologica europea. Il tema dell’innalzamento contagi nonostante le restrizioni in Germania, Gran Bretagna e Francia è ciò che spaventa di più. La preoccupazione ci vede obbligati a non sottovalutare la situazione e noi come Veneto abbiamo una situazione atipica. Per questo come Veneto, ma anche altre Regioni stanno preparando un’ordinanza simile, abbiamo deciso di posticipare al 1° febbraio il ritorno a scuola in presenza».

Condividi con:

Articoli Correlati

Mezzane di Sotto, lavori per 650 mila euro per due scogliere ed una griglia antiesondazione sul torrente

massimo

Autostrada del Brennero, incidente con un ferito grave e code in direzione Nord

massimo

Rivoli Veronese, ciclista deceduto dopo essere stato investito da un’auto

massimo

Politiche 2022, i candidati del Pd nel Veronese: all’Uninominale alla Camera Foglia di Valeggio e Sterchele di S. Bonifacio

massimo

Malcesine, sabato si inaugura la mostra del pittore Athos Faccincani

massimo

Brenzone, cadono in modo da soli: due feriti gravi

massimo