15.2 C
Verona
30 Settembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Ferrari sugli allagamenti a Veronetta: «Basta una pioggerella e va in crisi la città»

«Una città normale cosa deve fare? Gridare all’emergenza ogni volta che piove o investire in infrastrutture, completare i lavori in tempo utile e programmarle per i prossimi anni?».

Se lo chiede Tommaso Ferrari, consigliere comunale di Verona Civica-Traguardi, dopo quanto accaduto questa mattina a Veronetta, con strade e case allagate. «Nel 2019 non si può andare sott’acqua per un acquazzone – dice il consigliere -. Con disagi per commercianti, residenti, cittadini, prima piagati da lavori organizzati male e comunicati peggio, e ora alle prese con vie della città trasformate in fiumi. Non serve essere un meteorologo per sapere che a settembre piove più che in piena estate: perché i lavori in Veronetta non sono stati terminati in tempo utile? Perché si è aspettata la ripresa delle attività per bloccare un quartiere con nuove chiusure di strade e ulteriori cantieri?  Stiamo scontando l’ottusità degli amministratori passati e l’inefficienza di chi governa oggi; delle due, una. O cambiamo passo e iniziamo a programmare gli interventi, o compriamo un canotto per spostarci in città».

Condividi con:

Articoli Correlati

Poste Italiane, i cittadini di Legnago, S. Bonifacio, Pescantina coinvolti nel progetto “Etichetta la cassetta”

massimo

Legnago, lutto nel mondo politico e sindacale per la scomparsa di Rolando Vedovelli

massimo

Scuola&Alimentazione, lanciato dalla sede Enaip il concorso “La salute nel piatto”

massimo

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo