17 C
Verona
22 Maggio 2024
Economia In evidenza ultimaora

Fiere, da domani Verona capitale della macchine edili con Samoter

Samoter

Da domani, mercoledì 22 febbraio, e per quattro giorni il mondo delle macchine movimento terra, da cantiere e per l’edilizia si dà appuntamento alla Fiera di Verona con la 30ª edizione di Samoter, salone triennale di riferimento in Italia per un settore che vale oltre 2,7 miliardi di euro (www.samoter.it). Tra i focus di quest’anno, il contributo che soluzioni meccaniche e tecnologiche possono fornire per prevenire il dissesto idrogeologico, senza dimenticare l’attenzione a macchine intelligenti, mezzi meccanici ibridi a basse emissioni ed alta efficienza energetica.

Samoter si svolge in contemporanea dal 2014 con Asphaltica, evento sulle tecnologie e soluzioni per pavimentazioni stradali, sicurezza e infrastrutture viarie (co-organizzato con Siteb), e per la prima volta a Transpotec Logitec, manifestazione su trasporto e logistica di Fiera Milano.

Dal 22 al 25 febbraio, quindi, grazie alla compresenza delle tre rassegne, Verona diventa polo nazionale per le filiere del movimento terra, ma anche del bitume e del trasporto su gomma, contando complessivamente 780 aziende espositrici da 30 nazioni, 10 padiglioni e 6 aree esterne occupate per un totale di oltre 84mila metri quadrati espositivi, 210 buyer esteri selezionati con i programmi di incoming congiunti tra Veronafiere, Fiera Milano e ICE-Italian Trade Agency e 130 convegni e workshop in programma.

L’inaugurazione ufficiale dei tre saloni è prevista domani, alle ore 11, nell’area forum del padiglione 7, con la partecipazione del presidente di Veronafiere, Maurizio Danese, del presidente di Siteb, Michele Turrini, e del direttore della divisione Tech e Industry di Fiera Milano, Domenico Lunghi. Presenti anche il sottosegretario di Stato del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Umberto Del Basso De Caro, il sottosegretario di Stato del ministero della Giustizia, Cosimo Maria Ferri, l’assessore all’Ambiente e Protezione civile della Regione Veneto, Giampaolo Bottacin, l’assessore alle Attività economiche del Comune di Verona, Marco Ambrosini, e il presidente della Provincia di Verona, Antonio Pastorello.

Condividi con:

Articoli Correlati

San Bonifacio, alzato il ponte della Motta per far passare l’Alpone in piena

massimo

Maltempo, Soave conta i danni con oltre 170 abitazioni allagate fino al piano terra, una cantina devastata e 11 frane

massimo

San Pietro di Morubio, un morto nel ribaltamento di un’auto

massimo

San Bonifacio e Soave, attenti a finti tecnici di Acque Veronesi

massimo

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) secondo tra i giovani in Nations Cup

massimo

Meteo, nuova allerta in tutto il Veneto per forti piogge. “Rossa” nel Basso Veronese

massimo