12.6 C
Verona
16 Ottobre 2021
Economia Economia In evidenza ultimaora Valpolicella

Frutticoltura, Borchia alla Mostra delle Pesche: «Basta con prodotti da Turchia, Spagna e Grecia»

«Eventi atmosferici, prezzi troppo bassi e aumento delle importazioni: la situazione del mercato della pesca, e dell’ortofrutta in generale, è da allarme rosso. Servono misure immediate».

A riassumere la situazione dell’ortofrutta veronese è stato Paolo Borchia, europarlamentare della Lega, intervenendo ieri all’inaugurazione della 75. edizione della Mostra delle Pesche a Pescantina. «I dati Ismea ci raccontano che sull’agroalimentare nel 2017 l’Italia presentava una bilancia commerciale in attivo per 77 milioni di euro, mentre nel 2020 abbiamo comprato prodotto dall’estero, andando in passivo per 14 milioni con importazioni da Spagna, Grecia e, ultimamente anche Turchia. Qui servirà una valutazione sull’opportunità di ricorrere, a livello comunitario, a delle misure compensative. Più in generale – conclude Borchia – i ristori stanziati hanno coperto solo parte della perdita dovuta alle gelate di aprile, mentre i costi di produzione aumentano e i prezzi corrisposti agli agricoltori diminuiscono. La politica faccia la sua parte ma i consumatori riprendano l’abitudine a consumare le eccellenze dell’agroalimentare locale».

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il senatore Cristiano Zuliani, membro della Commissione agricoltura, che ha ricordato la necessità di restituire competitività alle nostre pesche, citando le complessità e il lungo percorso nell’erogazione dei ristori agli operatori, in grado di tamponare solo parzialmente gli ammanchi di reddito generati.

Condividi con:

Articoli Correlati

Lotta al Covid, in farmacia oltre 4000 tamponi al giorno. Vecchioni: «Aumentata la richiesta, ma non ci sono assembramenti»

massimo

Sorgà, aperti i cantieri del cavalcaferrovia sulla provinciale per Bonferraro

massimo

Cerea, torna dopo due anni rinnovata la festa “Gusato de’ l’Anara” ad Asparetto

massimo

Colognola ai Colli, da lunedì sospesa la circolazione sulla provinciale 37

massimo

Trasporti, la Cgil sui problemi di Atv per l’obbligo Green Pass: «Una scusa per non pagare straordinari»

massimo

Verona, tre feriti di cui uno grave nello scontro tra un’auto ed un Tir

massimo