28.2 C
Verona
22 Luglio 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Gazzo Veronese, l’Oasi del Busatello nel circuito regionale del Turismo sociale e inclusivo

Una giornata all’aperto nell’oasi naturalistica del Busatello, a Gazzo Veronese. È l’iniziativa organizzata lunedì 23 ottobre, nell’ambito del Progetto regionale “Turismo sociale e inclusivo”, che ha visto per protagonisti gli utenti dei Centri diurni occupazionali del territorio. Con la quale l’oasi entra ufficialmente nel circuito del “Turismo sociale e Inclusivo”.

«È un progetto dalla triplice valenza – spiega il direttore generale dell’Ulss 9 Scaligera, Pietro Girardi -. La prima è quella legata allo sviluppo del turismo accessibile, la seconda è volta alla realizzazione di infrastrutture e all’organizzazione di servizi accessibili, e la terza attiene all’offerta turistica accessibile e inclusiva, anche attraverso tirocini lavorativi per persone con disabilità».

All’escursione nell’Oasi, guidata dall’assessore comunale Claudio Bellani, hanno preso parte, insieme a Girardi, il direttore dei Servizi Socio Sanitari dell’Ulss 9, Raffaele Grottola, il sindaco di Gazzo, Stefano Negrini, il presidente della Provincia di Verona e sindaco di Nogara, Flavio Pasini, e altri primi cittadini e assessori del comprensorio.

Il sindaco Negrini ha ringraziato l’Ulss 9 per la «bellissima iniziativa sociale, alla quale abbiamo aderito subito con entusiasmo. Non solo porta inclusività, per un percorso di vita più aperto e dignitoso possibile per questi ragazzi e ragazze, ma ha anche una ricaduta positiva sul nostro territorio, permettendo di far scoprire e valorizzare le sue peculiarità storiche e paesaggistiche».

Il presidente della Provincia ha sottolineato come l’inclusione passi da «un cambio di mentalità e di attenzione verso quei piccoli grandi ostacoli che ostacolano o impediscono l’accessibilità alle persone con disabilità. La società civile ha aperto gli occhi e ha visto che dobbiamo percorrere questa strada tutti insieme per raggiungere un obbiettivo comune».

L’oasi Wwf del Busatello, al confine tra le province di Verona e Mantova, è una preziosa riserva di biodiversità, tappa obbligata per migliaia di uccelli migratori.

Condividi con:

Articoli Correlati

Nuoto, Bentegodi sugli scudi ai Regionali con Aiello e Brembilla oro nel dorso

massimo

Ciclismo, l’Autozai Contri domina il Giro del Veneto Juniores: tre vittorie su 4 tappe e Valjavec campione

massimo

Soave, la città murata per la terza volta al centro di un servizio della Rai: stavolta una puntata di “Camper”

massimo

Legnago, la rassegna culturale “Estate al Fioroni” ospita il vescovo Pompili

massimo

Verona, lutto nel mondo economico: è scomparso Tullio Poli per anni segretario della Camera di Comercio

massimo

Ciclismo, Valjavec (Autozai Contri) domina la tappa dolomitica e si incorona re del Giro del Veneto Juniores

massimo