15.2 C
Verona
3 Marzo 2021
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Gazzo Veronese, l’Organizzazione internazionale protezione animali sporge denuncia per disastro ambientale

Sul disastro ambientale nelle campagne di Gazzo Veronese, dove centinaia di animali sono morti dopo che un agricoltore ha sparso mais avvelenato uccidendo lepri, fagiani, anatre, oche e altri animali presenti nell’adiacente Oasi del Busatello, è intervenuta oggi anche l’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa), che ha già dato mandato ai suoi legali di sporgere denuncia per avvelenamento, disastro ambientale e per uccisione di animali ai sensi dell’ 544 bis del codice penale.

«Auspichiamo che il procedimento sia veloce e la pena esemplare, affinché tali azioni non si ripetano mai più – dichiara il presidente dell’Oipa Italia, Massimo Comparotto -. Quel che è accaduto è gravissimo e questa tragedia che ha colpito la fauna selvatica merita la giusta pena, sia dal punto di vista penale che civile. Le nostre guardie zoofile sono sul posto e stiamo aspettando i dati del disastro. Siamo in presenza di un danno ambientale e di una strage della fauna che ci lascia attoniti».

Articoli Correlati

Calcio Serie C, il Legnago si ferma sullo 0-0 col Carpi in casa: occasione sprecata

massimo

Verona, farmacisti truffati da falsi funzionari della Camera di Commercio

massimo

Missioni: Rebecca, 28 anni, in Sud Sudan con Medici con l’Africa Cuamm

massimo

Lotta al Covid, l’ospedale di Negrar diventa centro vaccinale per la popolazione

massimo

Vitivinicoltura, da oggi il Soave ha il suo “Protocollo sull’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari”

massimo

Peschiera del Garda, 2 arresti e 1 chilo di eroina sequestrati dalla Guardia di Finanza

massimo