29.4 C
Verona
16 Agosto 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

Greenpeace alla Regione: i nuovi limiti per i Pfas non sono i più bassi al mondo

Pfas catena gente

Nelle ore che precedono l’adozione da parte della Regione Veneto della delibera che fissa i nuovi limiti ai Pfas, sostanze chimiche inquinanti presenti nelle acque potabili di molti Comuni, Greenpeace ha mandato a tutti i consiglieri regionali una documentazione per spiegare perché non è vero che i nuovi limiti sono i più bassi al mondo.

In Veneto il limite di Pfoa proposto è di 60 nanogrammi per litro in tutta la Regione e di 40 per la Zona Rossa. Ma in Vermont il limite è di 20 nanogrammi e in New Jersey il valore raccomandato è di 14. Il nuovo limite di 300 nanogrammi per litro per tutti gli altri Pfas – inclusi i composti a catena corta – non è il più basso al mondo. In Svezia il valore complessivo per la somma di 11 Pfas, inclusi Pfoa e Pfos, è 90 nanogrammi per litro.

«Altri Paesi hanno adottato da tempo limiti più restrittivi, la Regione Veneto ha perso anni. Non perda ora l’occasione di andare fino in fondo», commenta Giuseppe Ungherese, responsabile Campagna Inquinamento di Greenpeace.

Condividi con:

Articoli Correlati

Soave, serata di poesia al parco Zanella

massimo

Roverchiara, distrutta dalle fiamme parte della “Cereal Docks Organic”

massimo

Politiche 2022, il Pd candida come capolista alla Camera l’uscente Alessia Rotta

massimo

Politiche 2022, oggi le “Parlamentarie” 5 Stelle sui candidati: esclusa la veronese Businarolo

massimo

Verona, al “Mura Festival” appuntamento con le degustazioni di Slow Food

massimo

Ciclismo, Biondani (Autozai Petrucci Contri) quarto a Ceneda di Vittorio Veneto

massimo