28.7 C
Verona
21 Giugno 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

I veronesi premiati da Mattarella col titolo di commendatori, ufficiali e cavalieri della Repubblica Italiana, e Stelle al Merito del Lavoro

Ecco i nuovi commendatori, ufficiali e cavalieri dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, e Stelle al Merito del Lavoro insigniti dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

I primi sono stati premiati ieri dal prefetto di Verona, Demetrio Martino, che ha consegnato 33 benemerenze per altrettanti veronesi «meritevoli, impegnati e partecipi alla vita degli altri». Il titolo di Commendatore è stato attribuito agli imprenditori Gianni Dalla Bernardina e Luigi Mion. Ufficiali sono diventati Claudio Cracco, neo amministratore delegato dell’ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar, e Vittorio Francavilla, ex comandante provinciale della Guardia di Finanza. Cavalieri, invece, sono da ieri Alessandro Azzali, della Polizia locale di Lazise; Giacomo Bertuzzi, maestro elementare in pensione di Malcesine; Luigi Bicego, commerciante in pensione di Bonavigo; Fabrizio Borgonovi, ufficiale aeronautica militare di Pescantina; Eddy Boscarato, carabiniere di Pastrengo; Marco Brusciati, poliziotto di Peschiera del Garda; Andrea Chellin, agente della Guardia di Finanza; Massimo dell’Unt, agente della Guardia di Finanza; Luca Fantoni, grafico in pensione di Villafranca; Francesco Fiorentino, dirigente Verona Fiere di San Pietro in Cariano; Otello Gallio, barbiere di Lavagno; Franco Ghinato commercialista di San Pietro in Cariano; Gian Cesare Guidi, medico in pensione di Negrar; Gino Lodi,  funzionario della Motorizzazione civile di Verona; Anna Maggio,  pensionata della Polizia provinciale; Cristiano Masciulli, ufficiale dell’Esercito; Gianluca Merico, Primo marinaio della Marina militare; Vincenzo Rapisarsa attore-regista di Pastrengo; Giuseppe Reversi, ex insegnante di Peschiera del Garda; Michele Romano ex direttpre dell’Azienda Ospedalera; don Andrea Ronconi, parroco della parrocchia del Gesù Divino Lavoratore di Verona; Roberto Salvo, vice questore; Sandro Sartori, commerciante in pensione di Sona; Dino Scamperle, pensionato di Bussolengo; Germano Silvestri carrozziere di Bussolengo; Claudio Trettene, carabiniere di Badia Calavena; Pietro Vaiente, commerciante in pensione di Verona; Paola Valdo, insegnante di Albaredo d’Adige; Franco Vita, medico in pensione di San Giovanni Lupatoto.

Sono, invece, 34 i cittadini insigniti dal Presidente della Repubblica della Stella al merito del lavoro 2022 e 2023 premiati, sempre ieri, dal presidente della Provincia, Flavio Pasini, e dal Console Provinciale della Federazione dei Maestri del Lavoro, Paolo Menapace. Sono, per il 2022, Caterina Benetti (Villafrut), Bruno Berardo e Giuseppe Berardo (Arduini e Nerboldi), Pierluigi Berti e Loris Remondini (Sierra), Mauro Bolzon (Novello Giuliano), Luciano Bordin (Conforti), Paolo Brogiato (Aermec), Alessandro  Cappellari e Beatrice Cavallaro (Fomet), Bosko Kovacevic (Caseificio Elda), Franco Micheletti (Tinazzi), Tullio Oliosi (Riam Ascensori), Mauro Tosi (Bonferraro), Antonio Troiani (Rossetto Trade), Lino Vanzo (Ancap), Antonio Visconti (Balzarin): Alessandro Balan e Michele Nicolini (Aermec), Sandro Berian e Chiara Vicentini (Fbr Bruciatori), Gianluca Corso (Fomet), Daniela Cubi (Enologica Vason), Romeo Dal Pozzo (Poste Italiane), Stefano Fraccaroli (Safas Group), Giuseppe Gregori (BmwItalia), Claudio Morandini (Kone), Roberto Paone (Trenitalia), Antonella Parolini (Olip Italia), Chiara Pizzolo e GiovanniZambon (Pedrollo), Tiziano Posenato (Gruppo Mastrotto), Sergio Prati (Evoluzione Legno), Massimo Zuccotti (Gardaland). Sono stati inoltre premiati i familiari di tre veronesi deceduti sul posto di lavoro, a cui il Quirinale ha assegnato, sempre nel 2022 e nel 2023, la Stella alla memoria:Eugenio Grasso, Mariano Bruno Guidorizzi e Matteo Zenatello.

Nella foto i premiati dal prefetto

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, 5 arresti dei Carabinieri di Parona per truffe ad anziani

massimo

Meteo, allerta per forti temporali da stasera a sabato notte

massimo

Bussolengo, camion si ribalta sullo svincolo: un morto

massimo

San Bonifacio, giovane arrestato perché sospettato di due rapine aggravate

massimo

Villafranca, fermato un uomo per l’omicidio del 75enne

massimo

San Bonifacio, Soave fa appello all’unità del centrodestra per il ballottaggio contro Verona

massimo