26.2 C
Verona
16 Agosto 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

I volontari del 118 veneti protagonisti di una maxiesercitazione a Londra

primo-soccorso

Le professionalità e il modello d’intervento del Suem 118 del Veneto sono stati protagonisti della maxiesercitazione Unified Response, organizzata dai Vigili del Fuoco di Londra con il patrocinio della Comunità Europea. È la più grande simulazione mai effettuata in Europa di una calamità in ambito urbano, nello  scenario del crollo di un palazzo nel centro di Londra che investe la stazione di Waterloo, seppellendo tra le macerie sette carrozze di un treno della metropolitana.

Lo scenario è stato interamente ricostruito all’interno di una centrale elettrica dismessa, utilizzando oltre 1000 tonnellate di detriti, sette carrozze ferroviarie e oltre 2000 figuranti che i soccorritori hanno dovuto estrarre dalle macerie utilizzando le più sofisticate tecniche di scavo e di recupero delle vittime.

All’esercitazione, durata quattro giorni, hanno partecipato centinaia di vigili del fuoco, medici, infermieri, agenti di polizia di tutti gli enti di soccorso londinesi, oltre a team di Vigili del Fuoco di Italia, Croazia e Ungheria.

All’interno del team dei Vigili del Fuoco italiani hanno operato, su richiesta del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, un medico ed un infermiere del SUEM 118 della Regione del Veneto, Nicola Bortoli e Daniele Pomiato, rispettivamente del SUEM 118 di Mestre e di Venezia.

Condividi con:

Articoli Correlati

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo

Sanità, la Cgil denuncia: «La diagnostica biologica del Centro trasfusionale di Bussolengo spostata a Borgo Roma»

massimo

Verona, al “Mura Festival” il reggae dei “Niu Tennici in Roots of San Bernardin”

massimo

Zaia ricorda Augusto Salvadori: «Un veneziano innamorato fino in fondo della sua città»

massimo

San Giovanni Ilarione, arrestato il 61enne: era tornato a casa pistola in pugno

massimo

San Giovanni Ilarione, il pensionato che ha sparato all’ex moglie senza colpirla è in fuga armato

massimo