domenica , 20 settembre 2020

Home » Cronaca » Il caso dei 600 euro chiesti dagli onorevoli, Fontana (Lega): «Vanno sospesi e messi fuori dalle liste in Veneto»

Il caso dei 600 euro chiesti dagli onorevoli, Fontana (Lega): «Vanno sospesi e messi fuori dalle liste in Veneto»

agosto 10, 2020 1:41 pm Category: Cronaca, In evidenza, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

L’onorevole Lorenzo Fontana

«Se dovesse emergere che eletti hanno fatto richiesta all’Inps del bonus da 600 euro al mese per le partite Iva, quei nomi non finiranno tra i candidati nelle liste della Lega in Veneto e verranno immediatamente sospesi dal movimento». Lo ha detto oggi il deputato e segretario della Liga Veneta, il veronese Lorenzo Fontana, intervenendo sul caso dei deputati che avrebbero chiesto il bonus da 600 previsto tra le misure per la crisi da Covid.

«Al momento non abbiamo alcun riscontro di onorevoli veneti coinvolti – conclude Fontana -, ma se dovesse emergere che eletti hanno fatto richiesta all’Inps del bonus da 600 euro al mese per le partite Iva, quei nomi non finiranno tra i candidati nelle liste della Lega in Veneto e verranno immediatamente sospesi dal movimento».

Il caso dei 600 euro chiesti dagli onorevoli, Fontana (Lega): «Vanno sospesi e messi fuori dalle liste in Veneto» Reviewed by on . [caption id="attachment_1364" align="alignnone" width="300"] L'onorevole Lorenzo Fontana[/caption] «Se dovesse emergere che eletti hanno fatto richiesta all'Inp [caption id="attachment_1364" align="alignnone" width="300"] L'onorevole Lorenzo Fontana[/caption] «Se dovesse emergere che eletti hanno fatto richiesta all'Inp Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com