24.6 C
Verona
17 Agosto 2022
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Valpolicella

Il Recioto di Masi sulla tavola dei Nobel a Oslo

boscainis

L’Angelorum, Recioto Classico della Valpolicella 2011 di Masi è stato tra i protagonisti della cena di Gala del Premio Nobel che si è svolta giovedì 10 dicembre al Grand Hotel di Oslo, capitale della Norvegia.

Per accompagnare il dessert della cena di onorificenza con oltre mille invitati tra politici, diplomatici e accademici da tutto il mondo, è stato scelto, infatti, il più antico vino veronese: il Recioto.

«Si è trattato di un’altra occasione per ribadire l’attualità di questo grande vino dolce da appassimento, la cui fama è stata purtroppo offuscata negli ultimi anni dal successo dell’Amarone – ha commentato il presidente di Masi, Sandro Boscaini -. Sono certo che l’Angelorum, rosso profumato e fruttato, dal mirabile equilibrio tra alcool, zucchero e struttura ha concluso degnamente il menù di una cena così importante, tenendo alta la bandiera della tradizione enologica veronese e italiana. Siamo orgogliosi di essere stati tra i protagonisti di questo evento che ha reso onore anche a Svetlana Alexievich, Premio Nobel della Letteratura di quest’anno e tra i vincitori del Premio Masi 2014».

 

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Brenzone, cadono in modo da soli: due feriti gravi

massimo

Sanità, nell’Ulss 9 già 27 mila cittadini senza medico ed altri 16 mila nelle prossime settimane per pensionamenti

massimo

Roverchiara, “Cereal Docks Organic”: «In fiamme solo un magazzino. Produzione salva»

massimo

Soave, serata di poesia al parco Zanella

massimo

Roverchiara, distrutta dalle fiamme parte della “Cereal Docks Organic”

massimo

Politiche 2022, il Pd candida come capolista alla Camera l’uscente Alessia Rotta

massimo