16.9 C
Verona
29 Settembre 2022
Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

Illasi, alla vista dei carabinieri scappa a folle velocità saltando due semafori: arrestato

Rocambolesco inseguimento nella notte tra lunedì e martedì scorsi. Un automobilista, alle 3 circa a Illasi, alla vista di un posto di blocco dei Carabinieri si è dato alla fuga. Una corsa spericolata, ad altissima velocità, mettendo a rischio la sua vita e quella degli altri utenti della strada, terminata ad Arcole, dove il conducente, alla guida di una Audi A3 di proprietà di un parente, dopo aver ignorato due semafori rossi ed impegnato una rotonda contromano, ha perso il controllo del veicolo, collidendo violentemente contro un guard rail ma rimanendo illeso.

Una volta soccorso ed identificato è stato arrestato dai militari della Stazione di Illasi coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile del Comando Compagnia di San Bonifacio, intervenuti in ausilio, perché ritenuto responsabile del reato di resistenza a Pubblico Ufficiale. Agli investigatori il fuggitivo, che durante la fuga ha anche superato i 200 km/h, non ha fornito alcun valido motivo in grado di giustificare il suo comportamento. Si tratta di un 23enne di origine magrebina, domiciliato nell’Est Veronese, incensurato. Il giorno stesso, il Giudice Monocratico del Tribunale di Verona, dopo aver convalidato l’arresto, ne ha disposto la scarcerazione, in attesa del processo fissato per il prossimo ottobre.

Condividi con:

Articoli Correlati

Poste Italiane, i cittadini di Legnago, S. Bonifacio, Pescantina coinvolti nel progetto “Etichetta la cassetta”

massimo

Legnago, lutto nel mondo politico e sindacale per la scomparsa di Rolando Vedovelli

massimo

Scuola&Alimentazione, lanciato dalla sede Enaip il concorso “La salute nel piatto”

massimo

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo