30.5 C
Verona
10 Agosto 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Infrastrutture, firmati dalla ministra De Micheli i contratti per il Tav da Verona a Padova

Il ministro alle infrastrutture, Paola De Micheli, ha tenuto due vertici, il primo a Padova ed il secondo in Prefettura a Verona, nei quali ha firmato, assieme al presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, i contratti di avvio lavori per la realizzazione della nuova linea ad alta velocità Verona-Padova. Non solo, assieme al sindaco di Padova, Sergio Giordani, ed ai vertici di Ferrovie dello Stato, ha siglato un accordo che «ridisegna il nodo ferroviario della città puntando su un polo di intermodalitá e l’arrivo dell’Alta velocità, con il disegno di una nuova stazione che porterà opportunità nuove di spostamento e di crescita economica», come ha detto il ministro.

L’accordo sui cantieri del Tav vede Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) affidare al General Contractor Iricav Due (consorzio costituito per circa l’83% dal Gruppo Webuild, (Webuild e Astaldi) e per il 17% da Hitachi Rail STS, con quote minori di Lamaro Appalti e Fintecna) il primo lotto funzionale del nuovo tracciato ferroviario, da Verona a Padova, per un investimento di oltre 2,7 miliardi di euro.

Il progetto rappresenta la prima fase realizzativa dei tre lotti funzionali della linea AV/AC Verona – Padova e il proseguimento della Brescia – Verona, in corso di realizzazione. In particolare, il tratto compreso tra Verona e bivio Vicenza, che si estenderà per circa 44 chilometri in territorio veneto, è suddiviso in due lotti costruttivi. Il primo, del valore di 984 milioni di euro, è interamente finanziato e comprende la realizzazione di opere civili, sovrastruttura ferroviaria e impianti tecnologici propedeutici all’attivazione delle deviazioni della linea convenzionale Milano-Venezia; il secondo, del valore di oltre 1,7 miliardi di euro da finanziare, prevede il completamento delle opere civili, la realizzazione dell’armamento e degli impianti tecnologici. La durata stimata dei lavori è di 6 anni e 8 mesi.

Condividi con:

Articoli Correlati

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

massimo