13.8 C
Verona
28 Settembre 2022
Basso Veronese In evidenza Manifestazioni Manifestazioni ultimaora

Isola della Scala, ecco “Le Giornate del SorRiso”, quattro serate tra beneficenza e ringraziamento a chi ha lottato contro il Covid

Quattro serate tra beneficenza e ringraziamento a chi ha lottato in prima linea contro il Covid nei mesi dell’emergenza. È questo il programma de “Le Giornate del SorRiso”, manifestazione che quest’anno prende il posto, con una rassegna a numero chiuso e su invito, della 54esima Fiera del Riso, che tornerà nella sua formula storica nel 2021, dal 15 settembre al 10 ottobre.

“Le Giornate del SorRiso” si svolgeranno il 20 e 26 settembre, il 3 e 10 ottobre al Palariso “Giorgio Zanotto”. Il primo appuntamento, su prenotazione, sarà a sfondo solidale e dedicato all’Agaras, l’associazione veronese dei genitori della comunità di San Patrignano. Le altre tre serate di ringraziamento, solo su invito, saranno dedicate, la prima ai professionisti che si sono spesi in prima linea contro il Covid, la seconda agli attori della Fiera del riso e l’ultima al mondo della disabilità

Un evento dedicato al riso Nano Vialone Veronese Igp e al suo territorio ideato per far fronte a un tempo straordinario da Ente Fiera, in collaborazione con il Comune di Isola della Scala e il Consorzio di tutela del riso Nano Vialone Veronese Igp.

«Il persistente momento di incertezza ci ha portato alla riduzione delle giornate di festa prospettate in precedenza – spiega Michele Filippi, amministratore unico di Ente Fiera di Isola della Scala -. È nata così l’idea di proporre quattro appuntamenti che faranno da ponte alla 54esima edizione della Fiera del riso. Il primo sarà il pranzo di beneficienza dell’Agaras a cui seguiranno altre tre serate su invito che esprimono la nostra gratitudine e attenzione verso chi ha lottato in prima linea contro il Covid, verso i protagonisti della Fiera del riso e il mondo della disabilità».

La rassegna inizierà domenica 20 settembre, alle 13, con “Solidarietà oltre i confini”, pranzo solidale organizzato dall’Agaras (Associazione Genitori Amici Ragazzi San Patrignano) di Verona, in collaborazione con Ente Fiera di Isola della Scala e i ragazzi di San Patrignano. Info e prenotazioni, tel. 045 8340217 o 340 0800344 (dal lunedì al venerdì dalle ore 15.30 alle 18). L’intero ricavato sarà devoluto all’associazione San Patriginano.

Sabato 26 settembre, alle 20,30, Ente Fiera riserverà un omaggio speciale rendendo assoluti protagonisti i “Professionisti a tutela della comunità”, serata su invito riservata ai medici e ai rappresentanti delle Forze dell’ordine, ai sindaci dei 98 Comuni veronesi che si sono spesi in prima linea a favore della comunità durante l’emergenza Covid-19. Durante la serata interverranno Mauro Mazza e Giuliano Ramazzina, giornalisti e autori del libro “Chissà, chissà domani. Oltre il coronavirus: la vita che verrà”. Introduzione a cura di Giovanni Proietti, editore di Edizioni Zerotre, conduzione del dialogo a cura della giornalista Elena Cardinali.

Sabato 3 ottobre, alle 20.30, “CiRisiamo 2021”, riunirà tutti gli attori della Fiera del riso: associazioni, contrade, riserie, espositori e sponsor insieme per la ripartenza dopo l’emergenza. Una serata su invito per ripartire con nuovo slancio in vista della prossima edizione della Fiera nel 2021. La rassegna, organizzata secondo i protocolli di sicurezza, si concluderà il 10 ottobre, alle 20,30, con “La Grande Sfida è sapersi incontrare”, serata su invito che si rivolge al mondo della disabilità promuovendo i valori dell’integrazione sociale con la partecipazione delle associazioni locali.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo

Bardolino, il paese del Garda diventa sempre più verde: 120 mila euro per parchi e nuovi alberi

massimo

Legnago, consegnato all’istituto Medici il libro sul sacrificio del generale Dalla Chiesa

massimo

Occupazione, le farmacie Veronesi cercano oltre 30 laureati da assumere

massimo