13.8 C
Verona
29 Settembre 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Isola della scala, i risottari isolani a Cortina all’evento dedicato a Giovanni Paolo II

Un gruppo di ristorato isolani

C’erano anche i risottari di Isola della Scala a Cortina, in occasione del convegno dedicato a Giovanni Paolo II, “Papa sportivo”, che si è tenuto mercoledì 17 luglio, nella basilica minore del centro del paese bellunese. I cuochi scaligeri hanno preparato il tipico risotto all’isolana per turisti e ospiti dell’incontro, moderato da don Maurizio Viviani, direttore del Museo diocesano di Verona, e che ha visto tra i relatori il vescovo di Verona, monsignor Giuseppe Zenti, il vescovo emerito di Fidenza, monsignor Carlo Mazza, Guido Rainaldi, responsabile della Sala Nervi in Vaticano e la campionessa olimpica Sara Simeoni.

Al convegno erano, inoltre, presenti il sindaco di Isola della Scala, Stefano Canazza, il vicesindaco Michele Gruppo, il direttore di Ente Fiera, Roberto Bonfante e il presidente del Consorzio di tutela della Igp riso Nano Vialone Veronese, Renato Leoni. Quest’ultimo, al termine del convegno, ha preparato i risotti nella piazza della basilica insieme ad altri colleghi chef di un’azienda presente da anni alla Fiera del Riso. Con i risottari è arrivata a Cortina da Isola della Scala anche la statua di San Giovanni Paolo II, l’opera formata da due sculture bronzee dal peso di 14 quintali e realizzata da Rainaldi in occasione dell’edizione 2018 della Fiera del Riso.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo

Bardolino, il paese del Garda diventa sempre più verde: 120 mila euro per parchi e nuovi alberi

massimo

Legnago, consegnato all’istituto Medici il libro sul sacrificio del generale Dalla Chiesa

massimo

Occupazione, le farmacie Veronesi cercano oltre 30 laureati da assumere

massimo