7.9 C
Verona
24 Aprile 2024
Basso Veronese In evidenza Manifestazioni Manifestazioni ultimaora

Isola della Scala, presentata oggi in Provincia a Verona la 55. Fiera del Riso

Presentata oggi, in Provincia a Verona, la 55esima Fiera del Riso di Isola della Scala. La kermesse che celebra il risotto italiano, ed in primis il Vialone Nano Veronese Igp, si terrà dal 13 settembre all’8 ottobre al Palariso, su un’area di oltre 90 mila mq, al cui interno troverà spazio anche Taste of Earth, manifestazione dedicata allo sviluppo di relazioni commerciali con Paesi europei ed extra-europei attraverso la presenza di aziende e stakeholder, inserita nel calendario AEFI.

Primo evento fieristico italiano di monoprodotto come presenze, secondo a livello europeo dopo l’Oktoberfest di Monaco, più di 500 mila piatti serviti, oltre 400 imprese coinvolte e l’intero territorio dell’IGP del Nano Vialone Veronese coinvolto.

Questi i numeri della Fiera del Riso di Isola della Scala, l’appuntamento nato per celebrare l’oro bianco della Pianura dei Dogi, il Nano Vialone Veronese IGP e diventato oggi un volano economico per imprese e tessuto sociale.

La 55a edizione torna con alcune novità, come l’ampliamento del padiglione Taste of Earth, dedicato al comparto internazionale, il coinvolgimento di alcuni dei Consorzi di Tutela dei vini della provincia di Verona e il miglioramento di alcuni servizi dedicati ai visitatori come casse automatizzate e prenotazioni online di serate e menù. Tutto senza dimenticare la tradizione, i convegni e gli appuntamenti folkloristici e culinari all’interno del Ristorante Taste of Earth che accompagnano la Fiera del Riso e che coinvolgono tutto il paese e le sue frazioni. Sono intervenuti: il Vicepresidente della Provincia di Verona, Luca Trentini, il Sindaco di Isola della Scala, Luigi Mirandola, l’Amministratore unico di Ente Fiera di Isola della Scala, Roberto Venturi e Renato Leoni, Presidente del Consorzio di tutela della IGP riso Nano Vialone Veronese. Dopo i saluti istituzionali, il vicepresidente della Provincia di Verona Trentini ha dichiarato: “I numeri e l’attrattività raggiunti dalla Fiera del Riso rappresentano un’opportunità non solo per Isola della Scala. Ne possono e ne potranno beneficiare anche gli altri territori, a partire dai comuni dove si produce il Riso Nano Vialone Veronese IGP. Opportunità che coinvolgono, oltre all’enogastronomia, anche l’offerta turistica in quest’area della pianura che sta crescendo ma ha ancora ampi margini di sviluppo futuro in questo settore” “La Fiera allarga i propri orizzonti, coinvolgendo sempre più consorzi e realtà che fanno del buon cibo e del buon vino l’obbiettivo del proprio lavoro – ha affermato il Sindaco Luigi Mirandola di Isola della Scala –. Un matrimonio tra eccellenze, celebrato con il riso, quanto mai necessario per promuovere con forza le produzioni di tutto il territorio. Le tradizioni sono alla base della nostra manifestazione da oltre 50 anni. Guai a farne una catena: sono, invece, un’opportunità per tessere nuove relazioni, confrontarci e crescere”.

«Abbiamo fatto un ulteriore passo avanti – ha spiegato Roberto Venturi, amministratore unico di Ente Fiera di Isola della Scala – andando ad implementare servizi e area espositiva, ottimizzando la comunicazione e creando

Ente Fiera di Isola della Scala s.r.l. – unipersonale

Via Parco del Riso, 1 – 37063 Isola d. Scala (VR)

Tel. 045 7300089

info@isolafiere.it – press@isolafiere.it – www.isolafiere.it

Cap. Soc. € 75.000,00 i.v. – R.E.A. di Verona 326481

Cod. Fisc. e P. IVA 03316930233

un cartellone di appuntamenti che possono dare ulteriore spinta ad un evento che non ha bisogno di presentazioni, ma che rimane fondamentale per tutto il territorio. La Fiera del Riso, infatti, non è solo un’eccellenza di promozione e valorizzazione di un prodotto tipico, ma è anche uno strumento di salvaguardia del tessuto economico e sociale, perché oltre alle imprese coinvolte nella manifestazione e quindi indirettamente anche i loro dipendenti, ogni anno diamo lavoro a centinaia di giovani e adulti, favorendo le persone in situazione di disagio economico. Quindi l’Ente è uno strumento fondamentale non solo per il riso, ma anche e soprattutto per le persone». «La nostra è una grande vetrina, un’occasione di sviluppo e promozione che negli anni ha permesso al Nano Vialone Veronese IGP di ampliare il suo mercato, un progetto che viaggia di pari passo con l’attività del Consorzio di promozione guidato da Renato Leoni – ha sottolineato Daniele Pagliarini, direttore di Ente Fiera di Isola della Scala. – Partendo da questa base vogliamo continuare a lavorare con questo obiettivo, ma allargando i nostri orizzonti e mettendo a disposizione questa vetrina alle altre eccellenze della Provincia e della Regione ed ecco nascere quindi la collaborazione con i consorzi di tutela delle denominazioni vinicole: Valpolicella, Soave, Bardolino, Custoza, Prosecco di Asolo e Montello e con i presidi slow food, senza contare le centinaia di imprese che grazie alla Fiera trovano occasione di sviluppo e promozione». Il Presidente del Consorzio di Tutela della I.G.P. Riso Nano Vialone Veronese, Renato Leoni ha ribadito: «Continua la proficua collaborazione con Ente Fiera di Isola della Scala che celebra il nostro cereale, ricordiamolo, il primo a ricevere il riconoscimento IGP. Tanti sono gli eventi e i Concorsi gastronomici in calendario che vedranno l’oro bianco protagonista. Grazie al supporto dell’Istituto Enaip e dei suoi studenti, anche le nuove generazioni si approcciano alla conoscenza al nostro riso in cucina. Inoltre il 19 settembre ospiteremo il terzo convegno dal titolo Il riso fa bene, dalla cucina alla palestra, le ricette del benessere. Insieme ad Ente Fiera di Isola della Scala, ci facciamo portavoce della promozione e della divulgazione della conoscenza del riso».

Taste of Earth, invece, è il progetto collegato alla Fiera del Riso che dal 28 settembre all’8 ottobre aprirà le porte all’internazionalizzazione e sarà ospitato nell’ampia area con espositori esteri. Più di cinquanta aziende racconteranno e presenteranno i prodotti e le peculiarità dei loro territori. Tale evento ha permesso alla Fiera del Riso di entrare nel calendario dell’Associazione AEFI (Associazione Espositori e Fiere Italiane). Un percorso iniziato tre anni fa con la Regione Veneto che si è concretizzato nel 2022.

«In un momento storico così delicato – ha proseguito Venturi – la volontà di Ente Fiera Isola della Scala, insieme al Comune di Isola della Scala e al Consorzio di Tutela della IGP Riso Nano Vialone Veronese, è quella di valorizzare e di internazionalizzare il riso veronese IGP. Un percorso virtuoso che ha l’obiettivo di lavorare in sinergia e tenere alta l’attenzione su un prodotto e un indotto importanti per il territorio locale e nazionale».

«La volontà di Ente Fiera Isola della Scala – ha proseguito Venturi – insieme al Comune di Isola della Scala e al Consorzio di Tutela della IGP Riso Nano Vialone Veronese, è quella di valorizzare e di internazionalizzare il riso veronese IGP. Un percorso virtuoso che ha l’obiettivo di lavorare in sinergia e tenere alta l’attenzione su un prodotto e un indotto importanti per il territorio locale e nazionale».

Riso e cultura s’incontrano, tante le iniziative

Nel corso delle serate della Fiera del Riso sono previsti cooking show, momenti dedicati alla cultura e alla valorizzazione del territorio con visite guidate a cura dell’associazione El Fontanin, convegni a tema riso e numerose altre iniziative di promozione e valorizzazione del prodotto e del territorio.

Condividi con:

Articoli Correlati

Sanità, Bigon (Pd): «Prorogare la graduatoria degli operatori socio sanitari che sta per scadere»

massimo

Verona, due donne di Treviso arrestate perché indagate per una truffa ad un 99enne di Parona

massimo

Verona, 20enne in carcere perché ritenuto autore di sei truffe ai danni di anziani con rapine e sequestro di persona

massimo

Legnago, 24enne pescato dai carabinieri con 50 grammi di hashish: arrestato

massimo

Verona, tentano di rubare in una villetta a San Michele Extra: arrestato dai carabinieri con l’aiuto dei residenti

massimo

Meteo, allerta per pioggia forte, temporali e neve sulle Prealpi

massimo