23.1 C
Verona
11 Agosto 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Isola della Scala, scomparso Ernesto Artegiani, il pioniere del riso Vialone Nano Igp

L’agricoltura Veronese piange la scomparsa di Ernesto Artegiani (nella foto), coltivatore e allevatore di Isola della Scala, pioniere del riso Vialone Nano Igp. Artegiani, morto ieri a 73 anni in seguito a una grave malattia, è stato presidente del Consorzio di tutela dell’Igp del riso Vialone Nano Veronese per ben 23 anni, dal 1991 al 2014, svolgendo un’incessante opera di promozione e ottenendo il riconoscimento dell’Igp, giunto del 1996. Era tuttora nel consiglio d’amministrazione del consorzio, che ieri lo ha ricordato commosso con queste parole: “Stimato presidente, uomo mite, buono e leale”.

«Artegiani proveniva dall’azienda agricola più significativa di Isola della Scala – sottolinea Romualdo Caifa, presidente dei risicoltori di Confagricoltura Verona, associazione di cui Artegiani era tra i soci più longevi -. Il padre Giovanni aveva fondato “La Torre”, l’allevamento più grande del Veneto, che in seguito Ernesto e il fratello Carlo avevano portato avanti. Lui si era appassionato alla coltura del riso, di cui conosceva ogni segreto, entrando anche nella riseria La Pila, che riunisce l’eccellenza dei produttori di riso del Basso Veronese. Infine, si era appassionato all’olivicoltura: aveva comprato un pezzo di campagna in Toscana e produceva un ottimo olio, che compravo sempre anch’io».

Ernesto Artegiani era un uomo che amava l’agricoltura a 360 gradi ed era sempre in movimento. Si era occupato pure di viticoltura e aveva dato vita all’agriturismo Relais Otto Ducati d’Oro di Isola della Scala, che gestiva con due delle sue tre figlie. I funerali si svolgeranno venerdì 5 febbraio alle 15 nell’Abazia di Isola della Scala, partendo dall’abitazione di famiglia.

Condividi con:

Articoli Correlati

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

massimo