7.7 C
Verona
2 Dicembre 2022
Basso Veronese In evidenza Politica Politica ultimaora

Isola della Scala, si è dimesso l’assessore Perobelli. Ora Miozzi è 8 a 8 in consiglio

miozzig

Paola Perobelli, unica donna nella giunta Miozzi, ieri si è dimessa da assessore alla cultura e pari opportunità. Lo ha fatto con una lettera al sindaco protocollata in Comune. «Lascio la maggioranza, mantenendo il mio impegno come consigliere di minoranza per rispetto degli elettori che mi hanno votato», afferma Perobelli nella lettera, scrivendo a Miozzi: «La sua disinvoltura nel considerare con insufficiente cura le aspettative dei cittadini, in netta contrapposizione con le promesse elettorali, il suo mancato rispetto dell’espressione del voto popolare, hanno progressivamente fatto venir meno la mia fiducia nella bontà delle sue intenzioni e delle sue azioni. Seppur in un periodo di ristrettezze economiche come quello che stiamo vivendo, sono convinta che Isola della Scala avrebbe potuto ricevere ed esprimere di più, in termini amministrativi, nel corso degli ultimi anni ma per farlo avrebbe dovuto avere un sindaco presente. Ho notato invece una scarsa attenzione ai problemi strutturali del paese, un atteggiamento incurante dello sviluppo del programma elettorale, del patrimonio isolano, una sottovalutazione di problemi di portata rilevante. L’ho vista interessata unicamente, seppur sporadicamente, alla Fiera del riso, purtroppo con atteggiamento accentratore di scarsa se non nulla condivisione con i suoi assessori».

La decisione dell’ex assessore ora complica a Miozzi le cose in consiglio comunale dove, tra l’altro, a breve dovrà affrontare la richiesta di dimissioni arrivata dall’opposizione dove la chiusura delle indagini su quanto avvenuto alla casa di riposo che lo vede tra gli indagati. Infatti, con il passaggio di Perobelli all’opposizione, in consiglio comunale ora maggioranza e minoranza sono pari: otto consiglieri di maggioranza, più il sindaco, e otto consiglieri di opposizione. E questo dopo che la maggioranza aveva già perso per strada Alessandro Faccioni e Stefano Canazza.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, camionista muore in un incidente tra Tir sulla strada dell’Alpo

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Morte di Rebellin, il ricordo di Zaia: «Il ciclismo veneto perde una figura storica, esempio di atleta e di uomo»

massimo

Tragedia nel ciclismo: Davide Rebellin travolto e ucciso da un Tir mentre si allena in bicicletta

massimo

Verona, folle fuga in auto contromano in tangenziale per scappare ai Carabinieri

massimo

San Bonifacio,  arrestati dai Carabinieri i due autori della rapina ad un’anziana al cimitero

massimo