28.2 C
Verona
22 Luglio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

La Guardia di Finanza a scuola per educare alla “legalità economica”

Gdf a scuola

È iniziata ieri, alla scuola secondaria di primo grado “Martin Luther King” di Verona, la quinta edizione del progetto “Educazione alla legalità economica”, nato da un protocollo d’intesa tra il Comando Generale della Guardia di Finanza ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e finalizzato a promuovere, nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”,  un programma di attività a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria.

L’incontro ha visto uomini della Fiamme Gialle parlare agli studenti di cultura della legalità economica, con particolare riferimento all’attività svolta dal corpo a contrasto dell’evasione fiscale, dello sperpero di denaro pubblico, della contraffazione, delle violazioni dei diritti d’autore, degli illeciti in materia di sostanze stupefacenti ed, in generale, di ogni forma di criminalità economico-finanziaria.

All’iniziativa è abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalità” che ha lo scopo di

sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalità economica, nonché in merito alle attività svolte dal Corpo in tali settori, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica. Gli incontri proseguiranno durante l’anno nelle scuole del Veronese.

Condividi con:

Articoli Correlati

Nuoto, Bentegodi sugli scudi ai Regionali con Aiello e Brembilla oro nel dorso

massimo

Ciclismo, l’Autozai Contri domina il Giro del Veneto Juniores: tre vittorie su 4 tappe e Valjavec campione

massimo

Soave, la città murata per la terza volta al centro di un servizio della Rai: stavolta una puntata di “Camper”

massimo

Legnago, la rassegna culturale “Estate al Fioroni” ospita il vescovo Pompili

massimo

Verona, lutto nel mondo economico: è scomparso Tullio Poli per anni segretario della Camera di Comercio

massimo

Ciclismo, Valjavec (Autozai Contri) domina la tappa dolomitica e si incorona re del Giro del Veneto Juniores

massimo