7.7 C
Verona
24 Febbraio 2024
In evidenza Politica ultimaora

La Lega Nord sul caso Fondazione Arena: «Scelta folle e irresponsabile»

Tosato Paolo

«La decisione della liquidazione della Fondazione Arena è stata una scelta folle e sconsiderata. Il voto dei lavoratori si è diviso equamente fra favorevoli e contrari. Si poteva e doveva riaprire la trattativa e chiuderla rapidamente». È il duro commento del senatore Paolo Tosato, segretario cittadino della Lega Nord, sulla decisione del Consiglio di indirizzo della Fondazione Arena, presieduto dal sindaco Flavio Tosi, di chiedere al ministero dei Beni Culturali, Dario Franceschini, la sua messa in liquidazione, dopo il no dei lavoratori all’accordo sul rinnovo del contrattazione.

«Forse il Consiglio di indirizzo non se ne è reso conto. Non solo lavoratori a casa senza stipendio, fra gli altri coloro che hanno votato a fare dell’accordo, ma anche libri in Tribunale, danni gravissimi per fornitori e creditori. Un vero disastro che andava scongiurato – accusa Tosato -. I vertici della Fondazione non possono scaricare ogni responsabilità sui lavoratori e sulla città. Si sapeva da tempo che i contributi pubblici andavano diminuendo di anno in anno. Si è fatto finta di niente con grande superficialità e noncuranza fino a che i nodi sono venuti drammaticamente al pettine».

«L’amministrazione ha scelto da subito la via dello scontro frontale e il voto dei lavoratori è la grave conseguenza di questo atteggiamento irresponsabile – conclude Tosato -. Bisogna immediatamente salvare la stagione Areniana ma è impossibile che possa farlo, in soli due mesi, un’amministrazione comunale che ha portato al fallimento la Fondazione. Non ci resta che auspicare un commissariamento ministeriale che salvi il salvabile. La

priorità ora è una sola: salvare la Fondazione Arena, l’attuale stagione areniana e il suo festival».

Condividi con:

Articoli Correlati

Salute, all’ospedale di Negrar il simposio mondiale sui trattamenti radioterapici di ultra precisione tramite Unity

massimo

Verona, domani sit-in in piazza Bra per la Pace in Palestina e Ucraina

massimo

Sanità, l’Oncologia dell’Azienda ospedaliera di Verona protagonista di un nuovo farmaco contro il tumore al pancreas

massimo

Villafranca, i sindacati proclamano lo stato di agitazione alla casa di riposo 

massimo

Verona, 8 arresti per associazione per delinquere, violenza sessuale aggravata, sfruttamento della prostituzione, detenzione di armi clandestine e truffa

massimo

Bardolino, il 29 febbraio (unica data in Veneto) Paolo Belli porta al teatro Corallo il suo “Pur di far Commedia”

massimo