6.3 C
Verona
29 Novembre 2020
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Verona città

L’allocco si rifugia in Procura: salvato, rifocillato e liberato

allocco-procura

Questa mattina personale della Polizia Provinciale si è recato presso la Procura della Repubblica per conferire con un magistrato in merito a due procedimenti penali e con grande sorpresa è stato accolto con entusiasmo dal personale dell’ufficio giudiziario: mai presenza era stata più propizia perché durante la notte un nidaceo (così chiamati di pulcini di avifauna selvatica) di allocco di poche settimane si era introdotto negli uffici della Polizia Giudiziaria e non era più riuscito ad uscire. Il bellissimo esemplare con morbidissime piume grigie era immobile, stremato e spaventato ma vivo e illeso. È stato prelevato dalla Polizia Provinciale e trasportato presso il centro di Soccorso provinciale, rifocillato e rimesso in libertà.

Articoli Correlati

Calcio Serie C: pari del Legnago in casa della Sambenedettese

massimo

Legnago, i tamponi confermano: nessun positivo alla casa di riposo

massimo

Bovolone, ordinanza del sindaco riapre il mercato settimanale

massimo

Verona, nuovo impianto di illuminazione a Led per il palasport Agsm Forum

massimo

Legnago, domani l’accensione dell’albero di Natale in piazza Garibaldi

massimo

Misure antiCovid, Zaia annuncia la riapertura al sabato dei negozi di medie e grandi dimensioni

massimo