21.3 C
Verona
17 Giugno 2024
Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

L’Avis veronese entra in classe per promuovere il dono del sangue

L’Avis provinciale di Verona torna in classe con il Progetto Scuola promosso da Avis Veneto. Una squadra di volontari, coordinati da Regina Minchio, referente Scuole dell’Avis provinciale di Verona e assessore al sociale, manifestazioni e rapporti con le associazioni del Comune di Soave, entrerà in aula con educatori professionisti per insegnare agli alunni, dalle scuole materne alle superiori, la solidarietà e il vivere civile, valori che aprono la strada al donarsi all’altro e, quindi, alla donazione del sangue. Il progetto è avvalorato dal Ministero dell’Istruzione.

«Si tratta di un percorso di educazione alla solidarietà e alla cittadinanza attiva attraverso interventi di animazione sociale nelle scuole condotti da operatori professionisti – spiega Minchio -. Entriamo in classe con il gioco animato, con le fiabe, con letture o con la pittura creativa e i giochi in scatola, ma anche con il teatro sociale o proponendo momenti di confronto». [LEGGI DI PIÙ QUI]

Condividi con:

Articoli Correlati

Legnago, accordo per il ballottaggio tra Longhi e Danieli dopo un mese di scontri

massimo

San Bonifacio, Soave incassa il sostegno di Fratelli d’Italia in vista del ballottaggio

massimo

Legnago, operazione contro il caporalato: due arrestati e 4 indagati

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Verona, tenta di entrare nella casa della compagna nonostante il divieto di avvicinamento: arrestato

massimo

Casaleone, torna il weekend della Festa della Birra

massimo