24.4 C
Verona
25 Luglio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Lavoro, task force in Prefettura per le istanze di emersione: 4351 quelle presentate

Sono 4.351 le istanze di emersione pervenute alla Prefettura di Verona, di cui 3.083 per lavoro domestico e 1.268 per il settore dell’agricoltura, presentate dai datori di lavoro. A queste si aggiungono 589 istanze già definite per il lavoro stagionale e 800 di ricongiungimento familiare. Infine, sono 714 le procedure di emersione presentate direttamente dai cittadini stranieri agli uffici postali, gestite dalla Questura.

Per fronteggiare il flusso delle richieste è stato recentemente rafforzato lo Sportello Unico Immigrazione della Prefettura con la costituzione di una task force, che si avvale di personale interno e unità aggiuntive messe a disposizione dal Ministero dell’Interno, che lavora in stretta sinergia con gli uffici della Questura e dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro.

Lo Sportello, attivo da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 15.30, con cinque punti di front office, già nel mese di maggio potrà gestire 700 appuntamenti, per la stipula dei contratti di lavoro, che diventeranno 800 al mese a regime. «Importante è la collaborazione offerta dalle organizzazioni sindacali e dai patronati, coinvolti nel tavolo di monitoraggio insediato nelle scorse settimane in Prefettura per favorire datori di lavoro ed immigrati nel completamento della documentazione necessaria per una celere definizione delle pratiche», sottolinea il prefetto di Verona, Donato Giovanni Cafagna (nella foto).

Condividi con:

Articoli Correlati

Tumore al pancreas, Verona e Roccella Jonica insieme per curarlo con una borsa di studio dedicata a Elisa

massimo

Bardolino, tedesco ricercato per omicidio doloso e furto arrestato dalla Polizia municipale

massimo

Viabilità, riaperta ieri la Provinciale 20 tra Nogara e Salizzole

massimo

Verona, 33 arresti contro la rete di criminali che rapinava, scippava, aggrediva persone davanti alla Stazione

massimo

Malcesine, precipita con il parapendio lanciandosi dal monte Baldo: morto

massimo

Verona, consegnate da Tosi e Bisinella al carcere di Montorio 11 tonnellate di piastrelle per rifare le docce

massimo