21.7 C
Verona
17 Agosto 2022
Basso Veronese In evidenza Politica Politica ultimaora

Legnago, “CentroDestra Legnago” all’attacco sul rimpasto di giunta

legnago-municipio

Se le forze della maggioranza si sono affrettata ad esprimere la loro solidarietà a Francesca Sordo, dimissionaria assessore al Sociale della Giunta Scapin, quelle di opposizione non hanno perso tempo nell’attaccare le ultime vicende che hanno interessato il centrosinistra locale, pronto al rimpasto tra gli assessori per placare i mal di pancia interni.

Il gruppo civico “CentroDestra Legnago”, ad esempio, ha sottolineato il parallelo tra quanto sta succedendo all’attuale amministrazione e quanto avvenuto con la precedente guidata da Roberto Rettondini. Così, con un articolo sul proprio sito Internet, firmato dalla vice presidente Laura Spedaletti, CDL chiede a coloro che hanno manifestato vicinanza all’ex assessore Sordo “Perché non vi dimettete tutti per solidarietà? […] Perché Ramorino e Baraldi non si dimettono per solidarietà con la Sordo? Oppure un comunicato pubblicato su Facebook pulisce le coscienze?”.

Spedaletti rincara poi quindi la dose: “A quando il prossimo mal di pancia? Forse alle nomine DRV? O con Cariverona? Ricordiamo: la storia si ripete. Dopo la cacciata della Torelli, ci fu la cacciata di Longhi… Altro fuoco amico. Per una sedia. Comoda. Remunerata. E il sindaco ormai ha accettato la strada del ricatto. Come fece Rettondini. La storia è già scritta…”.  (F.Z.)

Condividi con:

Articoli Correlati

Brenzone, cadono in modo da soli: due feriti gravi

massimo

Sanità, nell’Ulss 9 già 27 mila cittadini senza medico ed altri 16 mila nelle prossime settimane per pensionamenti

massimo

Roverchiara, “Cereal Docks Organic”: «In fiamme solo un magazzino. Produzione salva»

massimo

Soave, serata di poesia al parco Zanella

massimo

Roverchiara, distrutta dalle fiamme parte della “Cereal Docks Organic”

massimo

Politiche 2022, il Pd candida come capolista alla Camera l’uscente Alessia Rotta

massimo