11.5 C
Verona
1 Marzo 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, Cesare Canoso riconfermato alla guida della Pro loco

Cesare Canoso riconfermato alla guida della Pro Loco di Legnago. Un centinaio di soci hanno partecipato martedì 30 gennaio all’assemblea per l’approvazione del bilancio 2023 e del conto previsionale per il 2024, ed al rinnovo del direttivo dell’associazione legnaghese.

Nove i candidati in corsa per il consiglio direttivo che hanno visto i seguenti voti: Cesare Canoso ha ottenuto 60 preferenze, Federica Lonardi 43voti, Giovanni Segantini 30 voti, Isabella Gasparini 24 voti, Massimo Rossi 20 voti, Sergio Bonomo 17 voti, Marzia Ferrarini 16 voti sono risultati gli eletti in un direttivo composto da 7 persone. I soci e il nuovo direttivo hanno, quindi, chiesto la riconferma di Canoso a presidente, coadiuvato da Federica Lonardi (vice presidente), Massimo Rossi (tesoriere e segretario), Giovanni Segantini (vice presidente onorario) Isabella Gasparini referente del Consorzio Proloco Basso Veronese, Sergio Bonomo e Marzia Ferrarini, consiglieri.

«Sono orgoglioso della fiducia dei soci per un mio nuovo mandato da presidente. Avrò un vice presidente che mi affiancherà e che considero una persona della massima fiducia e che stimo. Sono sicuro darà valore a questo nuovo direttivo. Adesso rimbocchiamoci le mani e cominciamo a lavorare per la Pro Loco», ha concluso il riconfermato presidente Canoso.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, sorpreso mentre forza lo scuro di una casa spruzza spray al peperoncino sui carabinieri

massimo

Colognola ai Colli, il 14enne che ha salvato la vita a un uomo colto da infarto ricevuto alla Camera

massimo

Assistenza anziani, nel Basso Veronese un corso per formare “Custodi sociali”

massimo

Costermano, fermato con 1 dose di cocaina, in casa aveva una pistola rubata in Calabria e altra droga

massimo

Negrar, arrestata dai Carabinieri coppia di pusher: contestate 57 cessioni di cocaina e droga sequestrata

massimo

Occupazione, la Cisl si interroga con un convegno sul tema giovani e lavoro a Verona

massimo