19.9 C
Verona
29 Settembre 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, continua la raccolta di beni di prima necessità destinati ai profughi Ucraini

Procede la raccolta di beni di prima necessità destinati ai profughi Ucraini nella sede della Protezione Civile in via Olimpia a Legnago. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Associazione veronese Malve Ucraina, che si occupa della spedizione dei materiali nel Paese invaso dalla Russia. Inoltre, parte dei beni alimentari donati verranno suddivisi nelle cosiddette “scatole vita”, destinate ai profughi già presenti sul territorio. Gli orari di raccolta in via Olimpia sono i seguenti: 10-12 e 16,30-18,30. L’Associazione Malve Ucraina rende noto poi, che chi avesse disponibilità ad ospitare dei profughi, può inviare una mail con i propri riferimenti a: filodiretto@comune.legnago.vr.it.

Nella foto, il sindaco di Legnago, Graziano Lorenzetti, in visita al centro di raccolta della Protezione Civile.

Condividi con:

Articoli Correlati

Poste Italiane, i cittadini di Legnago, S. Bonifacio, Pescantina coinvolti nel progetto “Etichetta la cassetta”

massimo

Legnago, lutto nel mondo politico e sindacale per la scomparsa di Rolando Vedovelli

massimo

Scuola&Alimentazione, lanciato dalla sede Enaip il concorso “La salute nel piatto”

massimo

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo